Passa ai contenuti principali

CUCINA PUGLIESE: Pescatrice in umido


Lo dico sempre...vivrei di solo pesce per quanto l'adoro e fortunata pure di vivere in un paese di mare e avere la possibilità di gustare sempre pesce fresco! 
La puntata di oggi de la rubrica L'Italia nel piatto ci porta in giro per lo stivale ad assaporare piatti con profumi e sapori del mare, il tema è appunto Pesce, crostacei e frutti di mare.

Per la puglia propongo un piatto semplicissimo, pochi ingredienti per sentire in pieno il sapore del mare: Pescatrice in umido.

Pesce "ecclettico" per eccellenza, la rana pescatrice mette lo zampino in molte ricette, è un pesce buonissimo, dalla polpa bianchissima, molto saporita e tipicamente morbida e succosa, da questo punto di vista, più simile alla carne di un crostaceo che a quella di un pesce. Purtroppo ha un difetto: alla cottura si riduce di parecchio. Inoltre, se ne mangia solo la coda, ma non si scarta niente, con la testa si preparano eccellenti brodetti.

Da oggi fa parte del gruppo, come rappresentante delle Marche, Annalaura con il suo blog Forchetta e pennello...benvenuta Annalaura!

PESCATRICE IN UMIDO














Ingredienti:

800 g. di pescatrice
200 g. di ciliegini
olio evo q.b.
prezzemolo
peperoncino
2 spicchi di aglio

Procedimento

Pulire il pesce eliminando le interiora e tagliando la bocca, lavare e mettere a scolare.
Nel frattempo preparare un sughetto soffiggendo l'aglio tritato in un tegame con olio evo, aggiungere i ciliegini lavati e tagliuzzati ed il peperoncino a piacere. Far addensare il sughetto e poi aggiungere il pesce intero senza coprire il tegame, la pescatrice butta fuori sempre molto liquido.
Ultimata la cottura, aggiungere prezzemolo fresco tritato e servire magari con fette di pane casareccio tostato.




Cosa hanno preparato le altre regioni? Andiamo subito a scoprire i profumi delle loro cucine!

Friuli-Venezia Giulia: Aringa alla friulana http://ilpiccoloartusi.weebly.com/aringa-delle-ceneri-per-litalia-nel-piatto
Lombardia: Spaghetti al ragù di pesce di lago http://www.kucinadikiara.it/2017/03...
Veneto: renga o scopeton? http://www.ilfiordicappero.com/2017...
Emilia Romagna: Strozzapreti alle canocchie http://zibaldoneculinario.blogspot.com/...
Liguria: linguine allo scoglio http://arbanelladibasilico.blogspot.com/...
Toscana: Linguine del pescatore http://acquacottaf.blogspot.com/201...
Marche: Triglie alla marchigiana http://www.forchettaepennello.com/2...
Lazio: Seppie con i piselli http://www.silviaferrante.com/2017/...
Umbria: Baccalà con uvetta e prugne http://www.dueamicheincucina.ifood.it/...
Abruzzo: Tacconi e ceci ai frutti di mare http://ilmondodibetty.it/tacconi-e-...
Puglia: Pescatrice in umido http://breakfastdadonaflor.blogspot.com/...
Campania: Murzelle 'e stoc con patate http://www.isaporidelmediterraneo.it/...
Calabria: BUCATINI CU U SUCU DO BACCALLA’ http://ilmondodirina.blogspot.com/2...
Sicilia: SARDE A BECCAFICO...DI NONNA TINA http://dolcitentazionidautore.blogspot.com/...

Commenti

  1. Ottima ricetta Milena, la pescatrice è uno dei miei pesce preferiti! Bacione

    RispondiElimina
  2. Che bontà la pescatrice, cucinata così poi è buonissima!

    RispondiElimina
  3. adoro la pescatrice per il sapore e òla consistenza, immagino che bontà questo piatto! un bacione!

    RispondiElimina
  4. buono!!!!
    bella ricetta, sicuramente saporitissima!!!
    elisa

    RispondiElimina
  5. Eh ma questo è un signor piatto, qui la pescatrice costa un botto e non si sa neanche da dove arrivi, tu sei fortunata ad avere la materia prima di prima qualità! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Ottimo piatto!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  7. E io qui volevo arrivare:-)))) Senza parole! Un pesce che amo moltissimo, preparato e presentato divinamente. Ora mi preparo per fare la scarpetta:-))) Sei bravissima come sempre. Un abbraccio Mile

    RispondiElimina
  8. La tua pescatrice è molto invitante, Milena. E le foto sono bellissime!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Merluzzo in brodetto

Ciao a tutte carissime amiche...!
Stamattina qui ...diluvio e temporali...beh....mi sa che la primavera ce la scorderemo...arriveremo all'improvviso in piena estate....siiiiii!!!  e questo cimurro e tosse che mi perseguita ancora, anche se oggi va meglio!!! vabbè resisteremo!
Oggi sono contenta perchè ho dato un piccolissimo contributo per una grandissima causa...finalmente mi è arrivato il bellissimo libro di ricette...I-Kitchen, che avevo prenotato qui, scritto da tanti di voi blogger...e a cura della grande Patrizia Bosso, che con tanto amore....pazienza e solidarità ha dedicato ai bimbi e ai ragazzi della Gulliver di Rocchetta Vara, una casa famiglia distrutta da questa tragedia!
Ricordate?
...Il 25 ottobre 2011 una pioggia violenta e interminabile flagella l'estremo Levante della Riviera Ligure.Una valanga di acqua e fango si abbatte anche sulla valle di Vara, travolgendo tutto, portando via con sè vite umane, distruggendo abitazioni, inghiottendo oggetti, ricordi, sicure…

Spaghetti con sughetto di Pelose...!

Buona serata a tutti!
Oggi un piatto tipico di mare...spaghetti con sughetto di "Pelose",  eh si...qui nella zona di Bari chiamiamo proprio così quei granchi un pò più grandi e con gli arti e le chele ricoperte di setole pelose e di colore scuro! E' molto facile trovare le pelose sulle nostre coste, ma la loro tana è solitamente una grossa buca nella roccia sott'acqua.  Da non confondere con i semplici granchi, più piccoli e di colore verdastro e che...se per caso vi trovate sdraiati sul bagnasciuga di uno scoglio li vedrete aggirarsi tranquillamente! La Pelosa si nutre di polpi...ma è anche la loro preda!
Beh...noi ci pappiamo alla grande tutti e due!
Non so se sapete della nostra passione per la pesca di polpi...e allora un giorno un cugino di mio marito ci ha fatto cosa graditissima regalandoci una bella vaschetta di Pelose vive per poter andare a pescare polpi! Ma erano davvero tanti...e allora perchè non fare un bel sughetto con qualche Pelosa?  Detto ...fatto!!…

CUCINA PUGLIESE: Piselli e carciofi ripieni

L'appuntamento di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è tutto dedicato ai prodotti e ricette primaverili, piatti leggeri, freschi e genuini.

La Puglia...terra di carciofi ma, anche piselli, fave, fagioli, lenticchie, ceci, sono prodotti di colture di antica  tradizione agricola pugliese.
La mia proposta è un piatto tipico barese, Carciofi ripieni con i piselli freschi, un binomio perfetto che unisce il sapore un po' amarognolo dei carciofi al gusto dolciastro dei piselli, insomma ne nasce un piatto davvero squisito, sano e nutriente.
I piselli freschi insieme alle fave fresche, in questo periodo dominano le nostre tavole, ne facciamo scorte soprattutto di piselli che raccolti e puliti, vengono surgelati per poi gustarne a piacere in svariate preparazioni!
Andiamo allora a vedere la ricetta!

Un abbraccio MILENA











Ingredienti:

6 carciofi
1/2 kg. di piselli freschi
1 cipolla
olio evo
sale e pepe
1 limone

per il ripieno:

2 uova
formaggio pecorino grattugiato
poco pane raffermo
prezzemolo