Passa ai contenuti principali

Insalata di frutta e.....Buone vacanze a tutti!

Buongiorno a tutti carissimi amici,

AUGURO a tutti voi che partite e a tutti voi che restate a casa...  di trascorrere una serena, felice e rilassante vacanza!!! Dedicatevi a tutto ciò che più vi piace e perchè no...anche all'ozio più totale per chi ne ha bisogno!!!

Da oggi il blog si prende una piccola vacanza...mi mancherete tanto ma so che ci rivedremo presto! Io invece non vado in vacanza,  mi sto dedicando con tutta tranquillità a coccolare i miei ospiti... con gite al mare in gommone visitando le meravigliose grotte marine di Polignano a mare, dove ci rifugiamo  per fuggire dal caldo torrido di questi giorni e godere del refrigerio di meravigliose immersioni in acqua e...sott'acqua...oh...quanto mi trasformerei volentieri in un pesce in questo periodo!
E il pomeriggio...? beh...il pomeriggio lo dedichiamo alla mia passione  estiva...la pesca di polpi con le polparole...ieri finalmente... prima pescata...e poi... che goduria restare in gommone fino all'imbrunire e ammirare i bellissimi tramonti in tutto relax!
La sera poi...eventi...concerti jazz...sagre varie...insomma...è un pò vacanza anche questa!

E allora prima di lasciarvi per una breve pausa......ecco una "non ricetta" di una bella insalatona di frutta estiva...da servire magari con un buon prosecco ghiacciato o per chiudere in allegria un pranzo!
Un piatto semplicissimo sano...fresco...colorato...insomma l'estate a tavola!









Ingredienti:

(le quantità le lascio decidere a voi a piacere)

frutta a volontà di stagione
frutti di bosco (surgelati)
zucchero di canna
vino
scorzette di limone a julienne
foglioline di menta
succo di arancia
succo di limone
un pò di miele
un pò di marmellata di arancia

qualche foglia di limone per decorare

Procedimento:


Tagliare a pezzi tutta la frutta sbucciata, mettere in una coppa, aggiungere  succo di arancia,   scorze di limone a julienne, foglioline di menta, poco miele e  marmellata di arance per dolcificare.
Mettere in un tegame i frutti di bosco, qualche fogliolina di menta e tirateli con un pò di vino rosso per qualche minuto.
In un piatto mettere al centro tutta la frutta di stagione, contornare con i frutti di bosco, il loro succo e zucchero di canna.
Decorare con foglie di limone bagnate con succo di limone e passate nello zucchero e servire ben fredda.

Ed ecco il tramonto di ieri!!!


E le grotte marine di Polignano a mare viste dal nostro gommone!!!









UN BACIONE GRANDE A TUTTI E BUONE VACANZE!!!

Commenti

  1. Buone vacanze!!!! Anch'io sono in partenza... ma passerei volentieri un pomeriggio a pescare polpi!!! Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  2. Buone vacanze a te...
    io resto a casa
    A presto
    Mari

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Milena , anche io sono in ferie staro' a casa ma sto bene cosi':-) ti auguro buone vacanze con quei paesaggi stupendi:-) e mi gusto la tua ricettina:-) un bacione

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, anche noi siamo a casa, e io mi sto dedicando con calma alle confetture, ieri sono andata da alcuni conoscenti a raccogliere i fichi e oggi la marmellata è già in vaso, penso che come molte prenderò un pò di pausa dal blog magari buttando un'occhiata ogni tanto . Il tuo mare è bellissimo e già vederlo è una vacanza.
    Bacioni e a presto

    RispondiElimina
  5. Ciao cara, divertiti e goditi le belle giornate estive assecondando le tue passioni :)
    Personalmente le vacanze le ho già fatte, ma anche noi ci concederemo una pausa dal blog nei prossimi giorni!
    Grazie della bella ricetta e delle meravigliose foto.
    A presto e Buone Vacanze!

    RispondiElimina
  6. le foto della frutta sono bellissime, ma quelle della grotta non le batte nessuno, quasi quasi faccio un salto giù da te, a presto bacioni

    RispondiElimina
  7. Se mi trovo dalle tue parti, penso proprio di venire a trovarti. Posto fantastico, ricco di eventi e di attività.Non vi annoiate mai. A rendere il tuo ancora più interessante, hai trasmesso la ricetta di questa insalata di frutta che è meravigliosa.Buone vacanze, divertiti e soprattutto buon relax!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Posti meravigliosi. Buone vancanze e buone pescate di polpi.

    RispondiElimina
  9. Ciao Donaflor, il tuo periodo di pausa sembra poter essere colorato come la tua insalata di frutta, con tutte le attività che hai elencato. Divertiti e rilassati davanti a tanti tramonti come quello che hai fotografato.

    RispondiElimina
  10. Ciao cara bellissima ricetta,se ti va puoi partecipare alla mia raccolta sulla macedonia ti lascio il link http://dolciarmonie.blogspot.it/2012/06/chiamo-tutti-raccolta.html
    A presto e buone vacanze.

    RispondiElimina
  11. Una ricetta che stampo subito con molto piacere!!!

    Con un mare così stupendo, una pausa è d'obbligo!
    A presto e buone vacanze!

    RispondiElimina
  12. Un tripudio di frutta, bellissima composizione, fresca e gustosa, complimenti. E allora bene, goditi questo tuo splendido mare, le tue sagre, le tue feste e il tuo sole... tra poco ferie anche io :D
    A presto

    RispondiElimina
  13. meravigliosa e fresca tutta da gustare

    RispondiElimina
  14. che meraviglia!!!!! buonissime vacanze!!!!!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  15. Bellissima la tua macedonia...una meraviglia, come i vostri panorami...che voglia di venire a trascorrere qualche giorno.... un bacio grande e buone vacanze!

    RispondiElimina
  16. Ottima la tua macedonia , buone vacanze a te, che luoghi meravigliosi!Un bacione a presto.Ciao!

    RispondiElimina
  17. Buon riposo allora tesoro!! Rilassati nelle tue immersioni e divertiti nella pesca...
    Al rientro dalle meritate vacanze (dal blog e dalla cucina) ti aspettiamo per il nostro contest: http://www.nonsolopiccante.it/2012/08/09/contest-bruciore-2012/
    A presto.

    RispondiElimina
  18. Buone vacanze a te! in compagnia di quest'ottima frutta fresca!

    RispondiElimina
  19. Frutta. Io amo la frutta, e d'estate è l'ideale. Poi questa macedonia è una delizia. Dovrò riprodurla, e magari ne vedrai una foto sul mio blog, anche se è differente dal tuo.
    Se vuoi passa a trovarmi. (:
    Forse non ti ricordi di me, ma va bene uguale dai. Buone vacanze. Baci. =D

    RispondiElimina
  20. Ciao! spero che le tue vacanze siano serene e rilassanti,un bacio!

    RispondiElimina
  21. Ottima presentazione per questa macedonia e bellissime foto un abbraccio Sister

    RispondiElimina
  22. Conosco quei posti e so quanto siano stupendi!!!! comunque, prendo al volo questa ricetta già solo a leggerla mi è venuta l'acquolina!!! grazie!
    Manu

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La Faldacchea di Turi

In Puglia , l'organizzazione del  matrimonio è ancora, per la maggior parte delle coppie, un rito al quale fa sempre piacere dedicarsi!  Imprescindibile per il giorno più bello, il giorno del " Si, lo voglio "! "Paese che vai...usanze che trovi", e questo detto vale anche per la cerimonia dei matrimoni pugliesi, piccoli dettagli e piccole tradizioni che si differenziano da paese a paese e che si tramandano da generazioni!  La promessa di matrimonio, l'abito  della sposa che in alcuni paesi viene donato dalla suocera, mentre la mamma della sposa regala la camicia con eventuali bottoni gemelli al futuro sposo, e poi scegliere le partecipazioni e gli inviti per la chiesa e il ricevimento, gli addobbi floreali, la scelta dei testimoni, le fedi, la location per la festa, le bomboniere, la musica, i pranzi e le cene (spesso interminabili) con il cibo che circola attorno al rituale e con la cucina tipica pugliese che la fa da padrona!  Oggi la Puglia

Zuppa di pesce in bianco (Ciambotto in bianco)

Buon anno! Da oggi riparte la rubrica de L'Italia nel piatto che per questo appuntamento di gennaio ha pensato ad un tema ideale per questo periodo. Durante le feste di Natale e Capodanno, fra aperitivi, pranzi e cene, si sa, ne approfittiamo per fare grandi scorpacciate delle delizie tipiche delle feste, ma ora è giunto il momento di dedicarci a piatti più leggeri per una maggiore assimilazione del cibo e per farci sentire più in forma. Il  tema di oggi è appunto: " Zuppe e minestre...dopo le feste ", piatti leggeri e poco dispendiosi della cucina di tutti i giorni! Un piatto leggero per eccellenza è la " zuppa di pesce in bianco ", un piatto saporito che ci

Le amarene sciroppate

Buon inizio settimana carimissimi amici! In estate mi piace dedicarmi alla preparazione di conserve di frutta  varia ...in inverno è poi piacevole assaporare e sentirne il loro profumo...! Tra marmellate e frutta sciroppata ...insomma è bello e comodo avere in dispensa una bella scorta da usare per dolci o da consumare così ...magari anche su un bel gelato! Ingredienti: 1 kg. di amarene 1 kg. di zucchero 100 gr. di alcool Procedimento: Lavare e sgocciolare le amarene. Poi eliminare i noccioli ( non buttateli...si può fare un ottimo liquore di amarene) e mettere le amarene in un boccaccio grande. Aggiungere lo zucchero  e l'alcool, chiudere e riporre in dispensa , giornalmente agitare il boccaccio fino a quando lo zucchero si è sciolto completamente . In frigo poi si conservano perfettamente.

Fegato all'arancia

Fegato all'arancia Il fegato all'arancia è una preparazione semplice e veloce per portare a tavola un secondo gustoso e saporito. E' questo il mio contributo per la rubrica mensile dell'I talia nel piatto , questo appuntamento è dedicato alle ricette con gli ingredienti meno nobili: scarti di verdura di stagione, pane raffermo, ossa, cotiche, orecchie e zampetti di maiale, ecc..  Un abbinamento insolito per un piatto tipico regionale ma sfogliando il solito libro di Luigi Sada "La cucina pugliese" sono rimasta sorpresa dal titolo di questa ricetta in dialetto salentino " Fegatu de maiale cu lu portacalli " (portacallu - dal nome del Portogallo, da cui proviene l'albero) ovvero "Fegato di maiale con l'arancia! Il fegato lo mangio e lo adoro soprattutto se si tratta dei famosi "gnumarelli" tipici pugliesi, non sono altro che involtini di interiora  (fegato, polmone e rognone) stretti all'interno del budello dell'agnello,

CUCINA PUGLIESE: Polpo con le patate al forno

La puntata di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è dedicata ad un tema che adoro: Sagre di pesce e piatti con pescato. Vivendo in un paese di mare ho la fortuna di avere sempre a disposizione pesce fresco appena pescato, due passi...ed ecco il porto dove il pomeriggio si può ammirare l'arrivo dei pescherecci carichi di prelibato bottino! E' una scena bellissima che si perpetua ogni giorno e che non mi stanco mai di meravigliarmi ogni volta! Il polpo per i baresi, qualsiasi sia il modo di prepararlo, è sempre amato ed apprezzato...gustato crudo poi è il massimo, ne ho già parlato altre volte! Per questo appuntamento vi propongo il polpo con le patate al forno, un piatto tipico barese, un piatto dal profumo irresistibile di mare, gustosissimo e che con la cottura in forno lo rende leggero e sano! Un abbraccio MILENA Ingredienti: 3 polpi da 250 g. circa cad. 700 g. di patate qualche pomodorino ciliegia 2 spicchietti di aglio prez