Passa ai contenuti principali

Spaghetti con le Anguille

Gli spaghetti con le anguille, un classico piatto tradizionale che è presente nel menù tipico pugliese alla cena della vigilia di Natale!
Ma non solo con gli spaghetti, l'anguilla e il capitone (la femmina della specie e più pregiato) si prestano per altre preparazioni da portare sulla tavola delle feste: fritti, allo spiedo con alloro, a scapece e in qualsiasi modo si preparano è sempre apprezzato il gusto e la morbidezza di questo prodotto.
   


Anguilla di Lesina

Per questo piatto ho utilizzato l'Anguilla di Lesina,un pesce a forma di serpente e dalla carne particolarmente saporita.
Il Lago di Lesina, a nord della Puglia, tra il Tavoliere delle Puglie e il Gargano, è un bacino dalle acque salmastre e che attraverso due canali, l'Acquarotta e  lo Schiapparo, comunica con il mar Adriatico.
Le Anguille non sono soggette ad allevamento poichè il loro corso vitale è garantito da lunghe migrazioni. Il Lago di Lesina è un grande bacino in grado di svolgere, grazie alle sue caratteristiche, la funzione di ottimo vivaio naturale per i giovani pesci che, dopo un lungo viaggio dal mar dei Sargassi, arrivano nel mar Adriatico. Qui, dopo aver imboccato il canale Acquarotta e la Foce Schiapparo, trovano l'ambiente naturale,ideale per crescere, grazie alla mescolanza di acque dolci e salate.

Si narra che anche l'Imperatore Federico II fosse ghiotto di anguille. Il 28 febbraio 1240 richiese, alla Curia di Foggia, il capitone da far preparare alla "askipeciam" (scapece) dal suo cuoco personale Berardo!









Questa è la mia proposta pugliese per il tema de L'Italia nel piatto: 
"Il pesce a tavola in occasione delle feste natalizie"

Ingredienti:

400 g. circa di anguille (2 anguille)
250 g. di pomodori pelati
1 spicchio di aglio
olio evo
sale
1 foglia di alloro
prezzemolo fresco tritato
pepe
200 g. di spaghetti

Procedimento:

  1. Le anguille saranno vive per cui meglio farle pulire dal fornitore di fiducia. Se volete cimentarvi in questa operazione metterle prima in frezeer per        un'oretta per immobilizzarle, così sarà più semplice pulirle, quindi            strofinarle con del sale grosso per eliminare quanto c'è di viscido sulla  pelle, eviscerarle e tagliare a pezzi.
  2. Preparare intanto il sugo. In un tegame con olio evo far imbiondire appena l'aglio tritato, la foglia di alloro e prezzemolo, adagiare i pezzi di anguilla e farli soffriggere, spruzzare poco vino bianco, far evaporare ed aggiungere i pomodori pelati ridotti a salsa, salare e portare a cottura.
  3. Lessare gli spaghetti al dente, scolare, condirli con il sugo di anguille e spolverare di pepe e altro prezzemolo tritato crudo.





E prima di andare a scoprire insieme le ricette a base di pesce delle altre regioni, vorrei dare un grande benvenuto a Tina e Vittorio del blog TartetaTina per il Molise e Sabrina del blog Delizie & Confidenze per la Valle D’Aosta

Piemonte: Polenta con la bagna dër mëȓluss per l'Italia nel Piatto https://www.lacascatadeisapori.it/polenta-con-la-bagna-der-me%c8%93luss-per-litalia-nel-piatto/
Liguria: Millefoglie di patate e baccalà mantecato, basilico e olive taggiasche https://arbanelladibasilico.blogspot.com/2019/12/millefoglie-di-patate-e-baccala-per.html
Lombardia (fatto da Toscana): Baccalà (ovvero stoccafisso) alla bresciana https://acquacottaf.blogspot.com/2019/12/baccala-ovvero-stoccafisso-alla.html
Veneto: Baccalà mantecato in tre versioni https://www.ilfiordicappero.com/2019/12/baccala-mantecato.html

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Merluzzo in brodetto

Ciao a tutte carissime amiche...!
Stamattina qui ...diluvio e temporali...beh....mi sa che la primavera ce la scorderemo...arriveremo all'improvviso in piena estate....siiiiii!!!  e questo cimurro e tosse che mi perseguita ancora, anche se oggi va meglio!!! vabbè resisteremo!
Oggi sono contenta perchè ho dato un piccolissimo contributo per una grandissima causa...finalmente mi è arrivato il bellissimo libro di ricette...I-Kitchen, che avevo prenotato qui, scritto da tanti di voi blogger...e a cura della grande Patrizia Bosso, che con tanto amore....pazienza e solidarità ha dedicato ai bimbi e ai ragazzi della Gulliver di Rocchetta Vara, una casa famiglia distrutta da questa tragedia!
Ricordate?
...Il 25 ottobre 2011 una pioggia violenta e interminabile flagella l'estremo Levante della Riviera Ligure.Una valanga di acqua e fango si abbatte anche sulla valle di Vara, travolgendo tutto, portando via con sè vite umane, distruggendo abitazioni, inghiottendo oggetti, ricordi, sicure…

Spaghetti con sughetto di Pelose...!

Buona serata a tutti!
Oggi un piatto tipico di mare...spaghetti con sughetto di "Pelose",  eh si...qui nella zona di Bari chiamiamo proprio così quei granchi un pò più grandi e con gli arti e le chele ricoperte di setole pelose e di colore scuro! E' molto facile trovare le pelose sulle nostre coste, ma la loro tana è solitamente una grossa buca nella roccia sott'acqua.  Da non confondere con i semplici granchi, più piccoli e di colore verdastro e che...se per caso vi trovate sdraiati sul bagnasciuga di uno scoglio li vedrete aggirarsi tranquillamente! La Pelosa si nutre di polpi...ma è anche la loro preda!
Beh...noi ci pappiamo alla grande tutti e due!
Non so se sapete della nostra passione per la pesca di polpi...e allora un giorno un cugino di mio marito ci ha fatto cosa graditissima regalandoci una bella vaschetta di Pelose vive per poter andare a pescare polpi! Ma erano davvero tanti...e allora perchè non fare un bel sughetto con qualche Pelosa?  Detto ...fatto!!…

CUCINA PUGLIESE: Piselli e carciofi ripieni

L'appuntamento di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è tutto dedicato ai prodotti e ricette primaverili, piatti leggeri, freschi e genuini.

La Puglia...terra di carciofi ma, anche piselli, fave, fagioli, lenticchie, ceci, sono prodotti di colture di antica  tradizione agricola pugliese.
La mia proposta è un piatto tipico barese, Carciofi ripieni con i piselli freschi, un binomio perfetto che unisce il sapore un po' amarognolo dei carciofi al gusto dolciastro dei piselli, insomma ne nasce un piatto davvero squisito, sano e nutriente.
I piselli freschi insieme alle fave fresche, in questo periodo dominano le nostre tavole, ne facciamo scorte soprattutto di piselli che raccolti e puliti, vengono surgelati per poi gustarne a piacere in svariate preparazioni!
Andiamo allora a vedere la ricetta!

Un abbraccio MILENA











Ingredienti:

6 carciofi
1/2 kg. di piselli freschi
1 cipolla
olio evo
sale e pepe
1 limone

per il ripieno:

2 uova
formaggio pecorino grattugiato
poco pane raffermo
prezzemolo