Passa ai contenuti principali

CUCINA PUGLIESE: Le polpette di pane

Eccoci al primo appuntamento del 2018 de L'Italia nel piatto e con l'occasione auguro a tutti voi Buon anno!

Il tema di questa puntata è dedicato alla CUCINA DEGLI AVANZI con tutte quelle ricette che, nonostante realizzate con ingredienti di recupero danno comunque vita a piatti tanto gustosi!

La Puglia vi propone per questa puntata le POLPETTE DI PANE.

La cucina pugliese è caratterizzata da piatti rustici, caserecci, genuini, poveri e nella sua semplicità ripropone il buon sapore di una volta, il sapore dei piatti che i contadini consumavano per il loro sostentamento quotidiano e realizzati con pochi e semplici ingredienti. Non si buttava via niente prima e spesso i
piatti erano frutto di avanzi dei giorni precedenti anche perchè non si potevano permettere ingredienti più sofisticati.
Il pane si produceva una volta a settimana e quando ormai era duro veniva ammollato in acqua dando vita a svariati piatti. Nascono così le polpette di pane, oggi diventate ormai un must della cucina tipica pugliese.

Le polpette di pane mettono d'accordo tutti, grandi e piccini, ideali come stuzzichini nei buffet, come secondo piatto, calate poi in un semplice sugo che andrà a condire dell'ottima pasta fresca daranno vita in una mossa a primo e secondo!  

POLPETTE DI PANE















Ingredienti:

150 g. di pane di Altamura raffermo (o qualsiasi altro pane)
2 uova
formaggio pecorino grattugiato
prezzemolo
1 spicchio di aglio
sale e pepe
latte o acqua q.b.
olio per friggere

Procedimento:

In una ciotola ammollare il pane raffermo nel latte o acqua per 15 minuti circa e fino a renderlo morbido, poi strizzare bene e mettere in un'altra ciotola, aggiungere le uova, formaggio, aglio e prezzemolo tritati, sale e pepe.
Formare tante polpette e friggere in abbondante olio. Mettere a scolare su carta da cucina e servire.
Un'altra variante  gustosa è quella di aggiungere le polpette appena fritte in un semplice sugo che andrà poi a condire della pasta  fresca.



Qui  di seguito potete scoprire le ricette della cucina degli avanzi delle altre regioni:

Valle d'Aosta:seuppa de l’ ȃno http://www.acasadivale.ifood.it/2018/01/seuppa-de-lano-la-tradizionale-zuppa-dellasino.html Piemonte: http://www.fiordipistacchio.ifood.it/2018/01/baci-di-dama.html Lombardia: I Mondeghili http://www.kucinadikiara.it/2018/01/i-mondeghili.html Trentino Alto Adige: Scheiterhaufen altoatesino con avanzi http://www.dolcementeinventando.com/2018/01/scheiterhaufen-altoatesino-con-avanzi.html Veneto: La Pinza https://www.ilfiordicappero.com/2018/01/la-pinza.html Friuli Venezia Giulia: Polenta concia http://zuccheroandcannella.it/polenta-concia/ Liguria: tian di verdure https://arbanelladibasilico.blogspot.com/2018/01/litalia-nel-piatto-la-cucina-degli.html Emilia Romagna: La panàda https://zibaldoneculinario.blogspot.com/2018/01/la-panada-per-litalia-nel-piatto.html Toscana: Lesso rifatto o francesina https://acquacottaf.blogspot.com/2018/01/lesso-rifatto-o-francesina.html Marche: Suricitti marchigiani https://acquacottaf.blogspot.com/2018/01/suricitti-marchigiani.html Umbria: Pancotto https://www.dueamicheincucina.it/2018/01/pancotto-ricetta-umbra.html Lazio: Lesso alla Picchiapò https://www.silviaferrante.com/?p=7845&preview=true
Sardegna: Is Arrubiolus https://dolcitentazionidautore.blogspot.com/2018/01/is-arrubiolus.html Abruzzo: Molise: Pane cotto con i broccoli https://blog.cookaround.com/gildabias/pane-cotto-con-i-broccoli/ Campania: Mozzarella in carrozza https://fusillialtegamino.blogspot.com/2018/01/mozzarella-in-carrozza.html Puglia: Le polpette di pane https://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2018/01/cucina-pugliese-le-polpette-di-pane.html Basilicata: Tortino di rape con pane raffermo e peperoni cruschi http://blog.giallozafferano.it/lalucanaincucina/tortino-di-rape-con-pane-raffermo-e-peperoni-cruschi/ Calabria: Pasta con la mollica alla calabrese https://ilmondodirina.blogspot.com/2018/01/pasta-con-la-mollica-alla-calabrese.html Sicilia: La frascatura Siciliana http://www.profumodisicilia.net/2018/01/02/frascatura-siciliana

Commenti

  1. Adoro queste polpette le ho preparate più volte... una tira l'altra. E sopratutto altro che cucina degli avanzi... questa è una vera delizia! A presto LA

    RispondiElimina
  2. Molto gustose, mi segno la ricetta :)
    Buon Anno.

    RispondiElimina
  3. Mai sentite... eppure sono semplici, qui si va di riso o pasta, ma solo di pane mai! Grazie della bella proposta e anche delle diverse versioni!

    RispondiElimina
  4. Mamma che meraviglia, da provare assolutamente 🤗 Buon anno!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie della ricetta ma io provengo da una regione che usa da sempre il pane per fare gli gnocchi ... Brotknoedel oppure Serviettenknoedel. Non mi avanza molto pane ne mangiamo poco ma quel po sempre riciclato e si può fare anche non fritti visto che non va bene per me ma bolliti o al forno. Un abbraccio la ricetta me la segno ho sempro amato la Puglia ci sono stata per svariati anni.
    Buon Anno a te e cari .

    RispondiElimina
  6. Mai fatte le polpette con il pane, adesso ci provo. Un abbraccio targato 2018

    RispondiElimina
  7. Ciao Mile, mi piacciono tutte queste polpettine! Buon anno a presto :)

    RispondiElimina
  8. Le polpette di pane sono sempre tanto gradite. Le tue hanno un aspetto molto invitante.
    Buon anno.

    RispondiElimina
  9. Che piatto invitante!!!! Ottime!
    Un abbraccio
    Antonella

    RispondiElimina
  10. Un piatto molto gustoso da provare!

    RispondiElimina
  11. Le ricette che partono dagli avanzi sono sempre le più gustose. Queste polpette sono buonissime!

    RispondiElimina
  12. Sarà anche una ricetta degli avanzi, ma quanto è buona!!!!! Una presentazione fantastica per un piatto fantastico!!
    Mi piace molto!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Merluzzo in brodetto

Ciao a tutte carissime amiche...!
Stamattina qui ...diluvio e temporali...beh....mi sa che la primavera ce la scorderemo...arriveremo all'improvviso in piena estate....siiiiii!!!  e questo cimurro e tosse che mi perseguita ancora, anche se oggi va meglio!!! vabbè resisteremo!
Oggi sono contenta perchè ho dato un piccolissimo contributo per una grandissima causa...finalmente mi è arrivato il bellissimo libro di ricette...I-Kitchen, che avevo prenotato qui, scritto da tanti di voi blogger...e a cura della grande Patrizia Bosso, che con tanto amore....pazienza e solidarità ha dedicato ai bimbi e ai ragazzi della Gulliver di Rocchetta Vara, una casa famiglia distrutta da questa tragedia!
Ricordate?
...Il 25 ottobre 2011 una pioggia violenta e interminabile flagella l'estremo Levante della Riviera Ligure.Una valanga di acqua e fango si abbatte anche sulla valle di Vara, travolgendo tutto, portando via con sè vite umane, distruggendo abitazioni, inghiottendo oggetti, ricordi, sicure…

Spaghetti con sughetto di Pelose...!

Buona serata a tutti!
Oggi un piatto tipico di mare...spaghetti con sughetto di "Pelose",  eh si...qui nella zona di Bari chiamiamo proprio così quei granchi un pò più grandi e con gli arti e le chele ricoperte di setole pelose e di colore scuro! E' molto facile trovare le pelose sulle nostre coste, ma la loro tana è solitamente una grossa buca nella roccia sott'acqua.  Da non confondere con i semplici granchi, più piccoli e di colore verdastro e che...se per caso vi trovate sdraiati sul bagnasciuga di uno scoglio li vedrete aggirarsi tranquillamente! La Pelosa si nutre di polpi...ma è anche la loro preda!
Beh...noi ci pappiamo alla grande tutti e due!
Non so se sapete della nostra passione per la pesca di polpi...e allora un giorno un cugino di mio marito ci ha fatto cosa graditissima regalandoci una bella vaschetta di Pelose vive per poter andare a pescare polpi! Ma erano davvero tanti...e allora perchè non fare un bel sughetto con qualche Pelosa?  Detto ...fatto!!…

CUCINA PUGLIESE: Piselli e carciofi ripieni

L'appuntamento di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è tutto dedicato ai prodotti e ricette primaverili, piatti leggeri, freschi e genuini.

La Puglia...terra di carciofi ma, anche piselli, fave, fagioli, lenticchie, ceci, sono prodotti di colture di antica  tradizione agricola pugliese.
La mia proposta è un piatto tipico barese, Carciofi ripieni con i piselli freschi, un binomio perfetto che unisce il sapore un po' amarognolo dei carciofi al gusto dolciastro dei piselli, insomma ne nasce un piatto davvero squisito, sano e nutriente.
I piselli freschi insieme alle fave fresche, in questo periodo dominano le nostre tavole, ne facciamo scorte soprattutto di piselli che raccolti e puliti, vengono surgelati per poi gustarne a piacere in svariate preparazioni!
Andiamo allora a vedere la ricetta!

Un abbraccio MILENA











Ingredienti:

6 carciofi
1/2 kg. di piselli freschi
1 cipolla
olio evo
sale e pepe
1 limone

per il ripieno:

2 uova
formaggio pecorino grattugiato
poco pane raffermo
prezzemolo