Passa ai contenuti principali

Girelle salate alla pizzaiola di pasta sfoglia


Buon mercoledì a tutti!

Ma il sud si è trasferito al nord?
Sono rientrata ieri da Milano dopo aver trascorso una settimana da mio figlio e ...sorpresa del tempo che ho trovato a Milano, praticamente tutta la settimana è stata meravigliosa! Invece giù da noi, mio marito per telefono mi diceva che il tempo era brutto! Comunque ora anche da noi finalmente sole...e belle giornate e chissà se il prossimo fine settimana non ci scappa una giornata di mare!


Girelle salate alla pizzaiola di pasta sfoglia, semplici ma tanto sfiziose, praticamente una tira l'altra!
Ideali per un picnic, come aperitivo o per un buffet.
Con pasta sfoglia fatta in casa vedere qui oppure  con pasta sfoglia fresca comprata già pronta, praticamente in un nano secondo avrete degli stuzzichini gustosi per i vostri bambini e ...non solo!
Ovviamente potete farcire con tutto quello che vi piace o che avete nel frigo da consumare!
Io le ho preparate semplicemente alla pizzaiola.












M

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia fatta in casa o comprata
pomodorini
formaggio a fette (tipo scamorza, emmental, ecc.)
origano
un filo di olio evo
un pizzico di sale e pepe

Procedimento:

Stendere la sfoglia, coprire con pomodorini a fettine, fette di formaggio, spolverare con origano, un pizzico di sale e pepe e cospargere con un filo di olio evo.
Arrotolare bene, tagliare poi a fette, disporre le girelle in tegame coperto da carta forno e infornare a 200° fino a doratura.

Con questa ricetta partecipo al contest Nel cesto del picnic di Alice del Blog La cucina di Esme


Commenti

  1. La pasta sfoglia e' buona,la pizzaiola e' buona,il connubio e' buonissimo.
    Non ci avevo mai pensato.....grazie cara amica.

    RispondiElimina
  2. Tanto facili quanto belli e golosi!!!

    RispondiElimina
  3. Bella idea per buffet o per...cena in casa!!! Ciao :)

    RispondiElimina
  4. Grazie tesoro di aver partecipato al contest regalando al mio cestino queste girelle sfiziosissime!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. sfiziosissime, son uno dei miei antipasti preferiti!

    RispondiElimina
  6. Sfiziose queste girelle :)
    Bravissima.

    RispondiElimina
  7. Hai proprio ragione,una tira l'altra.Buona serata

    RispondiElimina
  8. Sarebbero la rovina delle mie cene…mentre cucino stuzzico qualcosa e queste girelle…altroché mi darebbero soddisfazione!
    Non ci penso mai a fare cose invitanti ma tanto semplici.
    buon fine settimana e …..speriamo davvero nel sole, qui a Roma ora sta piovendo.

    RispondiElimina
  9. è un idea bella e sfiziosa per un aperitivo super

    RispondiElimina
  10. Ma...io, queste....me l'ero davvero perse??????? No, dico...dove eroooooooooooooooooooooo???????????? Ok, mi serve una vacanza....UNALTRA!! MA QUANTO BRAVA SEI?????No comment...me ne sbaferei a gogòòòòòòòòòòòòòòòòòòò!!!!!! Grande amica mia....è bellissimo conoscerti <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Merluzzo in brodetto

Ciao a tutte carissime amiche...! Stamattina qui ...diluvio e temporali...beh....mi sa che la primavera ce la scorderemo...arriveremo all'improvviso in piena estate....siiiiii!!!  e questo cimurro e tosse che mi perseguita ancora, anche se oggi va meglio!!! vabbè resisteremo! Oggi sono contenta perchè ho dato un piccolissimo contributo per una grandissima causa...finalmente mi è arrivato il bellissimo libro di ricette...I-Kitchen, che avevo prenotato qui , scritto da tanti di voi blogger...e a cura della grande Patrizia Bosso, che con tanto amore....pazienza e solidarità ha dedicato ai bimbi e ai ragazzi della Gulliver di Rocchetta Vara, una casa famiglia distrutta da questa tragedia! Ricordate? ...Il 25 ottobre 2011 una pioggia violenta e interminabile flagella l'estremo Levante della Riviera Ligure.Una valanga di acqua e fango si abbatte anche sulla valle di Vara, travolgendo tutto, portando via con sè vite umane, distruggendo abitazioni, inghiottendo oggetti, ricordi, si

La Faldacchea di Turi

In Puglia , l'organizzazione del  matrimonio è ancora, per la maggior parte delle coppie, un rito al quale fa sempre piacere dedicarsi!  Imprescindibile per il giorno più bello, il giorno del " Si, lo voglio "! "Paese che vai...usanze che trovi", e questo detto vale anche per la cerimonia dei matrimoni pugliesi, piccoli dettagli e piccole tradizioni che si differenziano da paese a paese e che si tramandano da generazioni!  La promessa di matrimonio, l'abito  della sposa che in alcuni paesi viene donato dalla suocera, mentre la mamma della sposa regala la camicia con eventuali bottoni gemelli al futuro sposo, e poi scegliere le partecipazioni e gli inviti per la chiesa e il ricevimento, gli addobbi floreali, la scelta dei testimoni, le fedi, la location per la festa, le bomboniere, la musica, i pranzi e le cene (spesso interminabili) con il cibo che circola attorno al rituale e con la cucina tipica pugliese che la fa da padrona!  Oggi la Puglia

Zuppa di pesce in bianco (Ciambotto in bianco)

Buon anno! Da oggi riparte la rubrica de L'Italia nel piatto che per questo appuntamento di gennaio ha pensato ad un tema ideale per questo periodo. Durante le feste di Natale e Capodanno, fra aperitivi, pranzi e cene, si sa, ne approfittiamo per fare grandi scorpacciate delle delizie tipiche delle feste, ma ora è giunto il momento di dedicarci a piatti più leggeri per una maggiore assimilazione del cibo e per farci sentire più in forma. Il  tema di oggi è appunto: " Zuppe e minestre...dopo le feste ", piatti leggeri e poco dispendiosi della cucina di tutti i giorni! Un piatto leggero per eccellenza è la " zuppa di pesce in bianco ", un piatto saporito che ci