Passa ai contenuti principali

Crostata con marmellata di ciliege

Buongiorno carissimi... siamo ormai vicini al weekend...beh non vedo l'ora di andare al mare, si si...perchè qui fa davvero molto caldo!!!
Ricordate la marmellata di ciliege che ho fatto poco tempo fa?  Ecco ho preparato per oggi una buona crostata...prima che i vasetti terminassero... !!! Oggi , anzi da ieri, un cliente che adora la marmellata di ciliege se la mangia così con il cucchiaino...manco fosse una crema!!! Mah...io non riuscirei proprio, la gusto tanto solo con fette di pane o nei dolci!





















Ingredienti:

400 g. di farina
100 g. di burro
200 g. di zucchero di canna
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 buccia di  limone grattugiato
marmellata di ciliege home made

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti, formare una palla, avvolgere in una pellicola e far riposare in frigo per circa mezz'ora.
Poi stendere la pasta  nella teglia, lasciandone un pò da parte per le striscioline, spalmate di marmellata, formate la griglia con le striscioline.
Infornate a 180° per circa 20 minuti.

Ed ecco 2 foto di Lilly...spaparanzata sul balcone sul suo tappetino...beata lei!!!




Commenti

  1. Che bella!!!E che bella presentazione!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  2. fortunati i tuoi clienti!! questa crostata è favolosa....
    complimenti anche per la presentazione, sempre impeccabile!
    baci

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, se devo essere sincera anche io riesco a mangiare la marmellata a cucchiaiate:-) ma mi piace ancora di più in questa splendida crostata!!!!
    Che bella Lilly:-) un bacione

    RispondiElimina
  4. Ma quanto è bella la tua Lilly....un'amore!!!!!
    e ragazza quanto mi piacciono le crostate...poi con la TUA marmellata di ciliegie deve essere davvero specialeeeeeeeeeeeee
    Un bacione mia bella Pugliese
    Passa una stupenda giornata

    RispondiElimina
  5. Tu hai appena preparato il dolce che preferisco in assoluto, quello che io chiamo il mio "alter ego" . Quello in cui io mi rivedo. E non posso che averne una voglia infinita. Amarene e ciliegie sulla crostata sono il mio delirio.
    Stupenda. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  6. adoro le crostate..la tua è venuta perfettaaaaaaaaa!!! complimenti...

    RispondiElimina
  7. La crostata fa venire l'acquolina, i tuoi clienti si sentiranno davvero coccolati con queste specialità, e poi quell' alzatina mi piace tantissimo!
    Buon pomeriggio
    Gabry
    p.s. Benvenuta anche sulla pagina fb!

    RispondiElimina
  8. una super crostata e che meraviglia di gatta!

    RispondiElimina
  9. Amo le crostate e la tua è perfetta!!!!! Che gatta meravigliosa!

    RispondiElimina
  10. che bella Lilly, poverini anche questi animaletti che soffrono il caldo.
    prima che mi dimentichi ti dico anche che mi piace un sacco la tua alzatina.....favolosa, favolosa anche la tua crostata così perfetta.
    ma fai i dolci e le marmellate per il tuo b&b???? Quando avevo il bar, un anno ho fatto i peperoncini tondi ripieni con tonno ecc..e un cliente li mangiava uno dietro l'altro, io pensavo solo alla mia fatica sprecata per uno che non si gustava un bel niente.
    dovrei fare anche io la marmellata di albicocche pomeriggio, ma non ne ho nessuna voglia.
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Deliziosa la tua crostata , ne prenderei volentieri qualche quadratino dall'alzatina .Una presentazione molto elegante.Brava!
    Ciao.

    RispondiElimina
  12. che bella la tua gatta, ha ragione a stare a riposo, con questo caldo, la crostata alle ciliegie è sempre buonissima, bacioni

    RispondiElimina
  13. Semplice e deliziosa! Uno di quei dolci a cui non saprei rinunciare!

    RispondiElimina
  14. Una crostata molto buona, la frolla mi interessa molto. La teglia che diametro ha? Un abbraccio.

    RispondiElimina
  15. Oh wow! Ma che bontà!
    La prima visita al tuo blog mi rapisce!
    Non posso che seguirti e inserirti nel mio blogroll quotidiano!

    RispondiElimina
  16. La crostata e` perfetta....ma il micio e` di un altro pianeta....mammma che bello.
    francesca

    RispondiElimina
  17. Lilly è favolosa con quegli occhioni sornioni, poi io stra-amo i gatti. La crostata è golosissima e della tua marmellata sarei golosissima anche io!!! La frolla mi piace molto e quell'alzatina in foto è molto romantica

    RispondiElimina
  18. Adoro le crostate!! Se poi sono fatte con marmellata fatta in casa ancora di più!!
    A proposito,che bella che è la tua Lilly!!
    Baci Carmen

    RispondiElimina
  19. NOOOOO, ADORO LILLY!!!!!!Questo post mi piace troppo!!!!!Non solo mi metti la foto di Lilly ma..anche la crostata che è il mio dolce preferito!!!!Dolce ma non troppo, semplice ma ....cosi come l'hai fatta tu, molto bella da vedere e genuina con la marmellata fatta da te!!!!!Complimenti davvero tesoro, senza il tuo blog ormai...non potrei stare!!!!Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. ma che bella, questa crostata è perfetta...ma così però li vizi i tuoi ospiti...
    la tua Lilly è uno spettacolo, ma è un certosino?

    RispondiElimina
  21. Sono d'accordo con il tuo ospite ... Quando una cosa e' buona perché non esagerare?? Un abbraccio Sisters

    RispondiElimina
  22. una crostata golosissima a morire e il gatto uno spettacolo

    RispondiElimina
  23. Crostata magnificamente invitante tesoro per una colazione da urlo!!baci,Imma

    RispondiElimina
  24. Questa crostata è davvero fantastica! In più con la marmellata preparata da te.. sicuramente buonissima!
    e dai una carezza da parte nostra a Lilly!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  25. che crostata gustosa, l'assaggerei molto volentieri! un bacio :)

    RispondiElimina
  26. Quanto è buona la crostata???? Con la marellata di ciliegie poi, diventa superba!

    RispondiElimina
  27. Crostata favolosa!!! Lilly sei una cicciosa coccolosa tutta da strapazzare!!! è bellissima!! buon mare e buon week end!!

    RispondiElimina
  28. Complimenti per la fantastica delizia e la meravigliosa Lilly!!! Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  29. La crostata è perfetta, complimenti. Chissà che bontà con la tua marmellata.

    PS: Lilly assomiglia molto al mio micione Giotto che avevo quando ero piccola.

    buon fine settimana

    RispondiElimina
  30. Che amore Lilly è troppo bella! La tua crostata è da pasticceria, è perfetta e golosa! Buon fine settimana, ciao!

    RispondiElimina
  31. che bella Lilly cosi' paciosa...
    una golosa crostata!!bravissima!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  32. Bella!Complimenti, fa venir l'acquolina in bocca solo a guardarla! ^_^ Mi ispira proprio! E poi i dolci con lo zucchero di canna mi piacciono tantissimo... appena passa 'sto caldo e "sdogano" il forno la provo di sicuro.

    RispondiElimina
  33. Ah, dimenticavo! Stupenda la gattona!! *_*

    RispondiElimina
  34. ciao cara, anche io la marmellata di ciliegie la mangio a cucchiaini.. è troppo buona, però se c'è la crostata attorno la mangio ancora più volentieri!!! ma lilly.. bella pienotta.. per lei niente prova costume.. è stupenda anche perchè io adoro i gatti un po cicci!!!! un bacione

    RispondiElimina
  35. questa volta la mia attenzione va tutta a questi occhioni....
    li amo tutti, ma il gatto è in assoluto il mio animale preferito...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La Faldacchea di Turi

In Puglia , l'organizzazione del  matrimonio è ancora, per la maggior parte delle coppie, un rito al quale fa sempre piacere dedicarsi!  Imprescindibile per il giorno più bello, il giorno del " Si, lo voglio "! "Paese che vai...usanze che trovi", e questo detto vale anche per la cerimonia dei matrimoni pugliesi, piccoli dettagli e piccole tradizioni che si differenziano da paese a paese e che si tramandano da generazioni!  La promessa di matrimonio, l'abito  della sposa che in alcuni paesi viene donato dalla suocera, mentre la mamma della sposa regala la camicia con eventuali bottoni gemelli al futuro sposo, e poi scegliere le partecipazioni e gli inviti per la chiesa e il ricevimento, gli addobbi floreali, la scelta dei testimoni, le fedi, la location per la festa, le bomboniere, la musica, i pranzi e le cene (spesso interminabili) con il cibo che circola attorno al rituale e con la cucina tipica pugliese che la fa da padrona!  Oggi la Puglia

Zuppa di pesce in bianco (Ciambotto in bianco)

Buon anno! Da oggi riparte la rubrica de L'Italia nel piatto che per questo appuntamento di gennaio ha pensato ad un tema ideale per questo periodo. Durante le feste di Natale e Capodanno, fra aperitivi, pranzi e cene, si sa, ne approfittiamo per fare grandi scorpacciate delle delizie tipiche delle feste, ma ora è giunto il momento di dedicarci a piatti più leggeri per una maggiore assimilazione del cibo e per farci sentire più in forma. Il  tema di oggi è appunto: " Zuppe e minestre...dopo le feste ", piatti leggeri e poco dispendiosi della cucina di tutti i giorni! Un piatto leggero per eccellenza è la " zuppa di pesce in bianco ", un piatto saporito che ci

Le amarene sciroppate

Buon inizio settimana carimissimi amici! In estate mi piace dedicarmi alla preparazione di conserve di frutta  varia ...in inverno è poi piacevole assaporare e sentirne il loro profumo...! Tra marmellate e frutta sciroppata ...insomma è bello e comodo avere in dispensa una bella scorta da usare per dolci o da consumare così ...magari anche su un bel gelato! Ingredienti: 1 kg. di amarene 1 kg. di zucchero 100 gr. di alcool Procedimento: Lavare e sgocciolare le amarene. Poi eliminare i noccioli ( non buttateli...si può fare un ottimo liquore di amarene) e mettere le amarene in un boccaccio grande. Aggiungere lo zucchero  e l'alcool, chiudere e riporre in dispensa , giornalmente agitare il boccaccio fino a quando lo zucchero si è sciolto completamente . In frigo poi si conservano perfettamente.

Fegato all'arancia

Fegato all'arancia Il fegato all'arancia è una preparazione semplice e veloce per portare a tavola un secondo gustoso e saporito. E' questo il mio contributo per la rubrica mensile dell'I talia nel piatto , questo appuntamento è dedicato alle ricette con gli ingredienti meno nobili: scarti di verdura di stagione, pane raffermo, ossa, cotiche, orecchie e zampetti di maiale, ecc..  Un abbinamento insolito per un piatto tipico regionale ma sfogliando il solito libro di Luigi Sada "La cucina pugliese" sono rimasta sorpresa dal titolo di questa ricetta in dialetto salentino " Fegatu de maiale cu lu portacalli " (portacallu - dal nome del Portogallo, da cui proviene l'albero) ovvero "Fegato di maiale con l'arancia! Il fegato lo mangio e lo adoro soprattutto se si tratta dei famosi "gnumarelli" tipici pugliesi, non sono altro che involtini di interiora  (fegato, polmone e rognone) stretti all'interno del budello dell'agnello,

CUCINA PUGLIESE: Polpo con le patate al forno

La puntata di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è dedicata ad un tema che adoro: Sagre di pesce e piatti con pescato. Vivendo in un paese di mare ho la fortuna di avere sempre a disposizione pesce fresco appena pescato, due passi...ed ecco il porto dove il pomeriggio si può ammirare l'arrivo dei pescherecci carichi di prelibato bottino! E' una scena bellissima che si perpetua ogni giorno e che non mi stanco mai di meravigliarmi ogni volta! Il polpo per i baresi, qualsiasi sia il modo di prepararlo, è sempre amato ed apprezzato...gustato crudo poi è il massimo, ne ho già parlato altre volte! Per questo appuntamento vi propongo il polpo con le patate al forno, un piatto tipico barese, un piatto dal profumo irresistibile di mare, gustosissimo e che con la cottura in forno lo rende leggero e sano! Un abbraccio MILENA Ingredienti: 3 polpi da 250 g. circa cad. 700 g. di patate qualche pomodorino ciliegia 2 spicchietti di aglio prez