Passa ai contenuti principali

CUCINA REGIONALE PUGLIESE: Biscotti caserecci

Prima di tutto........

TANTI AUGURI A BABI...TANTI AUGURI A  BABI...TANTIIIIII AUGURIIIIII A BABI!!!
Un augurio specialeeeeee per la nostra cara Babi...che oggi festeggia il suo compleanno!

Buongiorno e buona settimana a tutti!

Eccoci al puntuale appuntamento con la Rubrica Regionale con altre belle sorprese della cucina Regionale Italiana...per questa settimana le nostre Babi e Renata...sempre frizzanti ed energiche a guidarci in questa avventura... hanno pensato di farvi conoscere le golose ricette di...:
biscotti e piccola pasticceria.


E allora andiamo a scoprire subito cosa hanno proposto le varie regioni:

CALABRIA:   A susumella  di Rosa ed Io (http://rosaantonino.blogspot.it/ )
CAMPANIA:    Taralli dolci  di Le Ricette di Tina (http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ )
SICILIA:  Cannoli Siciliani di Cucina che ti Passa (http://www.cucinachetipassa.info/)
TOSCANA: Brigidini di Non Solo Piccante (http://www.nonsolopiccante.it/)
LOMBARDIA:  Biscotìn de Pròst di L’Angolo Cottura di Babi (www.langolocottura.it)
VENETO:  Buzolai vicentini di Semplicemente Buono (www.semplicebuono.blogspot.com/)
FRIULI VENEZIA GIULIA:   Kolazie di Nuvole di Farina (http://nuvoledifarina.blogspot.com/ )
PIEMONTE:   Baci di dama di La Casa di Artù (http://lacasadi-artu.blogspot.com/)
EMILIA ROMAGNA: I gialletti di Zibaldone Culinario (http://zibaldoneculinario.blogspot.com/)
TRENTINO ALTO ADIGE:   I basini de Trent di A Fiamma Dolce (http://afiammadolce.blogspot.it/)
PUGLIA: Biscotti caserecci di Breakfast da Donaflor (http://breakfastdadonaflor.blogspot.it/)
LAZIO:  Crostata di ricotta e visciole di Chez Entity (http://elly-chezentity.blogspot.it/)
LIGURIA:    i canestrelli rivisitati di Un’arbanella di Basilico  http://arbanelladibasilico.blogspot.it/
UMBRIA:  Birbanti di 2 Amiche in Cucina (http://amichecucina.blogspot.it/ )   
MARCHE: I biscotti del pescatore di La Creatività e i suoi Colori (http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it )
ABRUZZO: “Buccunotte” di In Cucina da Eva http://blog.giallozafferano.it/incucinadaeva/  

E questa la mia ricetta...semplicissima....di biscotti che da una vita si fanno in casa, ottimi a colazione da pucciare nel latte o con il tè!

Biscotti caserecci












Ingredienti:

300 g. di farina
100 g. di zucchero
50 ml. di olio evo
2 uova
1 lievito Pan degli Angeli
1 buccia di limone grattuggiato
un pò di latte 

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti, stendere l'impasto di uno spessore 1 cm. circa e con le formine formate i biscotti.

Coprite una teglia con carta da forno, poggiate i biscotti e infornate a 170° per circa 20 minuti, senza farli scurire.

Commenti

  1. Oh bimba ma dove eri finita??????
    Tutto a posto spero....
    Un bacione cara Milena e complimenti per questi biscotti belli belli!!!!!!!!Inizia una splendida settimana mia bella Pugliese!!!!!!
    Ciaooooooooooooo

    RispondiElimina
  2. semplici ma di effetto! complimenti! ciao da In cucina da Eva!!

    RispondiElimina
  3. E dopo essere passata da Yrma eccomi da te per proseguire questo viaggio davvero goloso con questo deliziosissimi biscotti!!baci,Imma

    RispondiElimina
  4. buonissimi davvero...e ideali per la colazione...anzi, per quanto mi riguarda anche post caffettino :P

    RispondiElimina
  5. Che belli i tuoi biscotti, fanno venire subito voglia di colazione!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Milena cara :-) mi piace sempre fare questo viaggio con voi ! E ora prendo un biscotto e parto ;-) bacioni

    RispondiElimina
  7. ma che belli!!! davvero perfetti e golosi, e poi oggi mi pare proprio di aver fatto colazione al tuo Bed & Breakfast....che bello!!!!

    RispondiElimina
  8. Grazie per questa ricetta antica...soni in ricerca dei biscotti preparati con l'olio e questa ricetta è perfetta per me!Ciao, buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Guarda proprio l'altro giorno cercavo una ricetta di biscottini perchè avevo una bambina per merenda e non avevo idee, averli visti prima...
    mi ripeto se ti dico che questa iniziativa regionale mi piace un sacco?
    buona giornata :D

    RispondiElimina
  10. Grazie cara per gli auguri e anche per questi splendidi biscotti, oggi sono un po' in ritardo per la colazione, ma non importa, io i biscotti li mangerei ad ogni ora! Baci e buona settimana, Babi

    RispondiElimina
  11. mi ricordano quelli della mia nonnina...troppo buoni!

    RispondiElimina
  12. Adoro questi biscotti con l'olio al posto del burro!!! Sono fantastici! Ma qualcuno aveva dei dubbi????

    RispondiElimina
  13. Sono davvero i biscotti ideali per l'inzuppo della prima colazione! Ma io sono una golosona e non posso certo limitarmi alla colazione per mangiarne...
    Buon inizio settimana tesoro!

    RispondiElimina
  14. che meraviglia, adoro i biscotti nel latte, questa settimana faccio scorta di ricette, bacioni

    RispondiElimina
  15. tesoro son splendidi!complimenti per le foto!un bacione

    RispondiElimina
  16. Milena cara i tuoi biscotti sono davvero ottimi!! verrei al volo da te così da poterli assaggiare e bere una bella tazza di cioccolata magari da quela bellissima tazza personalizzata!
    sei stata bravissima come sempre!! un bacione tesoro!!

    RispondiElimina
  17. buonissimi!! sia a colazione che per fnire un pasto!

    RispondiElimina
  18. che belli, sono dei frollini che sanno di casa! un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Mi piace tantissimo questa ricetta che sa tanto di tradizione. Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Mi piacciono molto le ricette di tradizione e i tuoi biscotti le rispecchiano in pieno!!
    Bravissima, veramente belli!!
    Un bacione Carmen

    RispondiElimina
  21. Viva la Puglia e la sua cucina meravigliosa! Sul mio blog c'è una sezione dedicata alle ricette del Salento, passa a darle un'occhiata se ti va :-)

    RispondiElimina
  22. Che belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!IO IOOOOOO ne voglio unooooo!!(uno per modo di dire!!!!)sono bellissimi e quanto mi è piaciuta la presentazione con quella tinta di fiori stupenda!!!!!Che brava sei stata!!!!!!COMPLIMENTIIIIII!!!!!che voglia di venirti ad abbracciare ed assaggiarli insieme!!!!UN BACIONE!!!

    RispondiElimina
  23. Assaggerei tutto...questi biscottini sembrano deliziosi
    Mari

    RispondiElimina
  24. Presa, copiata, realizzata! E' fantastica e semplicissima questa tua ricetta. Sono davvero gustosi, e la mia bimba si è divertita tanto a prepararli, grazie! mmmmmmmm che profumino.... :) ciao Rosa

    RispondiElimina
  25. Che bontà! Preparati con l'olio devono essere anche belli fragranti e leggeri! Sicuramente inzuppati saranno magnifici!
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  26. Buoni questi biscotti!!! Il "tema" di questa settimana lo adoro... evviva i dolci!!!

    RispondiElimina
  27. auguri alla festeggiata e... qualcuno dei tuoi ghiotti biscottini anche a me! Un abbraccio

    RispondiElimina
  28. buoni!!!!questi biscottini caserecci...a casa mia non possono mancare per la prima colazione,sono leggeri!!!!bellissima presentazione....!!!!!bravaaaaa!!!

    RispondiElimina
  29. Me li immagino già inzuppati nel latte! Grazie per questa ricetta.

    RispondiElimina
  30. Buonissimi! Sia per la colazione che per la merenda!!

    RispondiElimina
  31. Ciao cara amica, hai preparato dei biscotti bellissimi e le foto sono ancora più belle e festeggiano benissimo la nostra Babi! Sei stata brava davvero, ma un po' delle tue coccole me le prendo anch'io d'ufficio, ne ho bisogno. Un bacio grande

    RispondiElimina
  32. Bellissimi questi biscotti sanno di casa!
    francesca

    RispondiElimina
  33. le preparazioni semplici sono sempre i piu' buoni! ti rubo subito questa ricetta! baci danyxxx

    RispondiElimina
  34. Sono carini e gustosi..proprio da colazione, li servi ai tuoi ospiti, visto le tazze personalizzate (graziose!)? certo che li coccoli alla grande!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  35. Che belli questi biscotti! Creano un'atmosfera veramente accogliente.Mi unisco agli auguri.

    RispondiElimina
  36. biscottoni buonissimi per la colazione!! e che belle le foto.. e tutto il contorno... complimenti!

    RispondiElimina
  37. "Semplicemente" deliziosi e perfetti in ogni momento della giornata ;-D

    RispondiElimina
  38. Buonissimi, è la ricetta che cercavo! Ciao

    RispondiElimina
  39. chissà che buoni, un mix di croccante ma anche morbido, giusto?
    molto belle anche le altre ricette :)

    RispondiElimina
  40. ma che belli, ne prendo un paio per colazione!!!
    Brava!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La Faldacchea di Turi

In Puglia , l'organizzazione del  matrimonio è ancora, per la maggior parte delle coppie, un rito al quale fa sempre piacere dedicarsi!  Imprescindibile per il giorno più bello, il giorno del " Si, lo voglio "! "Paese che vai...usanze che trovi", e questo detto vale anche per la cerimonia dei matrimoni pugliesi, piccoli dettagli e piccole tradizioni che si differenziano da paese a paese e che si tramandano da generazioni!  La promessa di matrimonio, l'abito  della sposa che in alcuni paesi viene donato dalla suocera, mentre la mamma della sposa regala la camicia con eventuali bottoni gemelli al futuro sposo, e poi scegliere le partecipazioni e gli inviti per la chiesa e il ricevimento, gli addobbi floreali, la scelta dei testimoni, le fedi, la location per la festa, le bomboniere, la musica, i pranzi e le cene (spesso interminabili) con il cibo che circola attorno al rituale e con la cucina tipica pugliese che la fa da padrona!  Oggi la Puglia

Zuppa di pesce in bianco (Ciambotto in bianco)

Buon anno! Da oggi riparte la rubrica de L'Italia nel piatto che per questo appuntamento di gennaio ha pensato ad un tema ideale per questo periodo. Durante le feste di Natale e Capodanno, fra aperitivi, pranzi e cene, si sa, ne approfittiamo per fare grandi scorpacciate delle delizie tipiche delle feste, ma ora è giunto il momento di dedicarci a piatti più leggeri per una maggiore assimilazione del cibo e per farci sentire più in forma. Il  tema di oggi è appunto: " Zuppe e minestre...dopo le feste ", piatti leggeri e poco dispendiosi della cucina di tutti i giorni! Un piatto leggero per eccellenza è la " zuppa di pesce in bianco ", un piatto saporito che ci

Le amarene sciroppate

Buon inizio settimana carimissimi amici! In estate mi piace dedicarmi alla preparazione di conserve di frutta  varia ...in inverno è poi piacevole assaporare e sentirne il loro profumo...! Tra marmellate e frutta sciroppata ...insomma è bello e comodo avere in dispensa una bella scorta da usare per dolci o da consumare così ...magari anche su un bel gelato! Ingredienti: 1 kg. di amarene 1 kg. di zucchero 100 gr. di alcool Procedimento: Lavare e sgocciolare le amarene. Poi eliminare i noccioli ( non buttateli...si può fare un ottimo liquore di amarene) e mettere le amarene in un boccaccio grande. Aggiungere lo zucchero  e l'alcool, chiudere e riporre in dispensa , giornalmente agitare il boccaccio fino a quando lo zucchero si è sciolto completamente . In frigo poi si conservano perfettamente.

Fegato all'arancia

Fegato all'arancia Il fegato all'arancia è una preparazione semplice e veloce per portare a tavola un secondo gustoso e saporito. E' questo il mio contributo per la rubrica mensile dell'I talia nel piatto , questo appuntamento è dedicato alle ricette con gli ingredienti meno nobili: scarti di verdura di stagione, pane raffermo, ossa, cotiche, orecchie e zampetti di maiale, ecc..  Un abbinamento insolito per un piatto tipico regionale ma sfogliando il solito libro di Luigi Sada "La cucina pugliese" sono rimasta sorpresa dal titolo di questa ricetta in dialetto salentino " Fegatu de maiale cu lu portacalli " (portacallu - dal nome del Portogallo, da cui proviene l'albero) ovvero "Fegato di maiale con l'arancia! Il fegato lo mangio e lo adoro soprattutto se si tratta dei famosi "gnumarelli" tipici pugliesi, non sono altro che involtini di interiora  (fegato, polmone e rognone) stretti all'interno del budello dell'agnello,

CUCINA PUGLIESE: Polpo con le patate al forno

La puntata di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è dedicata ad un tema che adoro: Sagre di pesce e piatti con pescato. Vivendo in un paese di mare ho la fortuna di avere sempre a disposizione pesce fresco appena pescato, due passi...ed ecco il porto dove il pomeriggio si può ammirare l'arrivo dei pescherecci carichi di prelibato bottino! E' una scena bellissima che si perpetua ogni giorno e che non mi stanco mai di meravigliarmi ogni volta! Il polpo per i baresi, qualsiasi sia il modo di prepararlo, è sempre amato ed apprezzato...gustato crudo poi è il massimo, ne ho già parlato altre volte! Per questo appuntamento vi propongo il polpo con le patate al forno, un piatto tipico barese, un piatto dal profumo irresistibile di mare, gustosissimo e che con la cottura in forno lo rende leggero e sano! Un abbraccio MILENA Ingredienti: 3 polpi da 250 g. circa cad. 700 g. di patate qualche pomodorino ciliegia 2 spicchietti di aglio prez