Passa ai contenuti principali

CUCINA REGIONALE PUGLIESE: Cocottine di nidi di cime cicorie con uova

Oggi sono veramente emozionata...!!!
Prima di tutto ..."un grazie di cuore" a  Babi del blog " l'angolo cottura di Babi", fautrice di questa nobile iniziativa  e a Renata del blog "Rosa ed io", la prima ad unirsi in questo percorso! Due splendide e carissime blogger !!! E un grazie anche a tutte le altre bravissime blogger !
Con questo post inizio un'avventura entusiasmante! E' un viaggio che mi emoziona non poco e che mi regala una finestra sui sapori...profumi... e colori della nostra meravigliosa Italia...da nord a sud!!!
Sono felicissima  di scoprire e valorizzare, attraverso questa rubrica,  i piatti tipici e tradizionali di ciascuna regione e spero che  tante altre  si uniranno!
Non so se sarò all'altezza, ma..........e via si parte!!!

Questa settimana il tema della ricetta è : "Le uova"

CALABRIA: Uova ca n’duja di Rosa ed Io
CAMPANIA: Uova alla parmigiana di Le Ricette di Tina
SICILIA: Pisci d’ova di Cucina che ti passa
TOSCANA: Latte alla portoghese di Non Solo Piccante
LOMBARDIA: Uova in cereghin con asparagi di L’Angolo Cottura di Babi
VENETO: Frittata con i bruscandoli di Semplicemente Buono
FRIULI VENEZIA GIULIA: Lo Schnitte di Nuvole di farina
PIEMONTE: Fritò ncu j-èrbe di La Casa di Artù
EMILIA ROMAGNA: Frittata di spinarò di Zibaldone Culinario
TRENTINO ALTO ADIGE: Omelette dell’imperatore bigusto di A Fiamma Dolce

Inizio con la ricetta di  un prodotto locale, che troviamo sovente nella nostra cucina...le cime cicorie, abbinate alla cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti e alle uova!

Cocottine di nidi di cime cicorie con uova






Ingredienti:

1 kg. di cime cicorie
4 uova
1 cipolla rossa
1 gambo di sedano
3 o 4 pomodorini rossi
1 cipolla
olio evo q.b.
parmigiano grattuggiato
sale

Procedimento:

Pulite e lavate bene le cime cicorie, lessatele in acqua con un pò di sale, poi scolate bene e tenete da parte .
Nel frattempo preparate un brodo vegetale con olio, sedano, pomodorini e cipolla, tutti tritati. Quando il brodo sarà cotto e si sarà ristretto abbastanza, calate le cime cicorie e fatele insaporire sul gas per qualche minuto, poi spegnete e aggiungete abbastanza parmigiano grattuggiato.
In un tegamino con un pò di olio soffriggete la cipolla rossa affettata.
Prendete le cocottine e mettete sul fondo le cicorie, facendo un nido,  al centro mettete un  uovo, facendo attenzione a non rompere il tuorlo, sopra versate un pò di cipolla rossa soffritta e infornate a 200° per qualche minuto, finchè non si rapprende il bianco dell'uovo e lasciando il tuorlo un pò liquido.
Gustate con pane casereccio tostato.


Commenti

  1. Una vera prelibatezza! Brava!!

    RispondiElimina
  2. Visto che ci avviciniamo a Pasqua non potevano che essere le uova le protagoniste di questa ricetta gustosa!!!
    Complimenti anche per la deliziosa presentazione!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Benvenuta carissima! Nonostante i tempi strettissimi è tutto perfetto! Il piatto poi è proprio invitante, sei partita da ingredienti eccellenti e sei riuscita a valorizzarli al massimo. Grazie, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. sono meraviglioseeeeeeeee!!! che brava...

    RispondiElimina
  5. Stupende queste cocottine!!!!Benvenuta cara!!!alla fine ce l'ho fatta ad averti!!!Mi fa molto piacere!!!!Sei stata eccezionale. Un bacione e un abbraccio per un ottimo weekend!!!!

    RispondiElimina
  6. wowwww complimenti!!!sei stata super brava!!!ciaoo

    RispondiElimina
  7. Benvenuta nel gruppo, è sempre bello scoprire piatti nuovi e interessanti come il tuo! La tua ricetta è proprio gustosa!

    RispondiElimina
  8. Benvenuta!!!!!!!!!!!! e che splendido debutto...Meravigliose cocottine e meravigliosi sapori!!!!!!!!Complimenti davvero e grazie mille per esserti unita in questo nostro viaggio attraverso le tradizioni e i sapori...Un bacione!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Benvenuta anche da parte mia!!! E che belle cocottine che hai preparato, un piatto semplicissimo ma che sembra degno del più sopraffino tra i ristoranti. Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Sto facendo il giro delle uova a ques ora ! Ma pensa te:-) le tue le trovo molto delicate e nelle coccottine sono stupende! Baci

    RispondiElimina
  11. Ma che piacere conoscerti, benvenuta!
    Sono entrata in casa solo ora e ho aggiunto subito il tuo link, Complimenti per la ricetta presentata in modo molto elegante.
    Con molto piacere mi iscrivo tra i tuoi lettori... bacioni, elena!

    RispondiElimina
  12. magnifica ricetta!!!oggi hai superato te stessa!!!complimenti buone davvero e presentazione eccezionale!!!un bacio!!!

    RispondiElimina
  13. Benvenuta in questo bellissimo gruppo!!! piacere di conoscerti, mi sono iscritta al tuo blog, e ti faccio i miei complimenti!!!
    La tua proposta con le uova è stupenda!!!

    RispondiElimina
  14. Che bella presentazione, ignoravo questa ricetta e me ne faccio ora tesoro!

    RispondiElimina
  15. Pur essendo pugliese non conoscevo questa ricetta, una bella sorpresa presentata benissimo!!!

    RispondiElimina
  16. mi piace assai questa idea della staffetta regionale!
    ti seguo con gran piacere!

    RispondiElimina
  17. Che bel piatto e che dolci nelle cocottineeee

    RispondiElimina
  18. ma che deliziose queste cocottine!
    buona serata
    spery

    RispondiElimina
  19. Deve essere buonissimo adoro le cime di cicoria, dalle mie parti si fanno le puntarelle.

    RispondiElimina
  20. voglio provarlo anche se conoscendomi scarterò la cicoria :P

    RispondiElimina
  21. Benvenuta nella Rubrica Regionale!!! Mi fa davevro piacere che ti sei unita per rappresentare la Puglia, chissà quante delizie posterai!Gnam!!
    Hai realizato un piatto davvero bellissimo e buonissimo!!E' davvero super goloso bravissima!!
    Un bacione e buon fine settimana! ^_^

    RispondiElimina
  22. Che bellezza tutti questi piattini. Ottima cucina quella pugliese ...

    RispondiElimina
  23. stupenda la tua ricetta!!! e in monoporzione pure carinissima da vedere!

    RispondiElimina
  24. Brava, bellissima proposta, un nuovo nome per chiamare le puntarelle :)

    RispondiElimina
  25. Ciao, ti invito al mio giveaway potresti vincere i prodotti di ITALMAMI, che offre ben 3 premi a scelta al fortunato vincitore, scade il 12/04/2012
    http://lacreativitadianna.blogspot.it/2012/03/6-giveaway-vinci-i-prodotti-di-italmami.html
    Ti aspettiamo Ciao e a presto^_^

    RispondiElimina
  26. Buona domenica :) mi sembra un'ottima iniziativa per valorizzare i piatti regionali, per scoprire abbinamenti e ingredienti caratteristici di ogni regione e farli conoscere al resto d'Italia. A presto

    RispondiElimina
  27. Che spettacolo!!!!! Una ricetta più bella dell'altra! Questi nidi sono davvero golosi e presentati magnificamente! Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  28. Bellissimo e buonissimo piatto pugliese... mi hai dato una bella idea per il primo piatto di oggi, grazie!:) Ciao, buona domenica delle palme!Baci!

    RispondiElimina
  29. Benvenuta!!!! E' stato un vero piacere che ti sia unita a questa rubrica. Adesso potremo scoprire tantissimi piatti della tradizione pugliese.
    Queste cocottine hanno un aspetto meraviglioso. Fanno veramente venire voglia di affondare la forchetta al loro interno. Un ottimo abbinamento di gusti e colori.
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  30. devono essere davvero buone queste cocotte!!! gnam gnam
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  31. complimenti veramente un bel piatto ...da provare !!!!!! ciao un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  32. molto, molto, ma molto invitanti... mi hai fatto venire voglia di pensare a qualcosina con l'uovo....
    buona settimana cara, e che bella che sei!!!!

    RispondiElimina
  33. molto, molto ma molto invitanti... mi hai fatto venir voglia di pensare a qualcosa con l'uovo...
    buona settimana, cara!

    RispondiElimina
  34. che cocottine speciali ! mi piacciono queste ricette regionali, complimenti carissima ! un caro saluto !

    RispondiElimina
  35. bellissima ricetta! e complimenti per la tua partecipazione a questa iniziativa che ci fa scoprire e riscoprire le ricette del nostro bellissimo paese! vi seguo con interesse!! bacioni!

    RispondiElimina
  36. Altro che se sei all'altezza, da quello che vedo qui sei molto in gamba! Cercherò d non perdere nessuna tappa di questo gustoso viaggio ;-) Ti auguro una buona serata!

    RispondiElimina
  37. Complimenti, carissima, questa raccolta di ricette è davvero bella. Il tuo esordio è alla grande! baci a presto

    RispondiElimina
  38. Brava, una presentazione sublime e che dire della ricetta non poteva essere che pugliese!!! W l'Italia e le sue meravigliose regioni

    RispondiElimina
  39. Brava, una presentazione sublime e che dire della ricetta non poteva essere che pugliese!!! W l'Italia e le sue meravigliose regioni

    RispondiElimina
  40. devono essere buonissimissime!

    RispondiElimina
  41. Che bella ricetta primaverile! I piatti tradizionali sono sempre vincenti! :)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  42. un piatto che non conoscevo e che invece vale proprio la pena di provare!!! :*

    RispondiElimina
  43. Ecco, questa sì che è una iniziativa che mi piace moltissimo ^___^ alla grande ragazze, siete spettacolari nel mettere l'Italia in tavola... il tuo modo di presentare le uova mi piace tantissimo :)

    Tiziana

    RispondiElimina
  44. Un'ottima ricetta presentata molto bene
    Complimenti
    Ciaoo

    RispondiElimina
  45. ciao,bel blog complimenti!!..Mi sono iscritto ai tuoi lettori così ti seguirò sempre perchè il tuo blog è molto interessante.
    Se vuoi passa a visitare anche il mio blog.
    http://ricettedimundo.blogspot.it/
    Lascia un commento oppure iscriviti ai lettori fissi per sapere che sei passata..
    Ciao e a presto

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Merluzzo in brodetto

Ciao a tutte carissime amiche...! Stamattina qui ...diluvio e temporali...beh....mi sa che la primavera ce la scorderemo...arriveremo all'improvviso in piena estate....siiiiii!!!  e questo cimurro e tosse che mi perseguita ancora, anche se oggi va meglio!!! vabbè resisteremo! Oggi sono contenta perchè ho dato un piccolissimo contributo per una grandissima causa...finalmente mi è arrivato il bellissimo libro di ricette...I-Kitchen, che avevo prenotato qui , scritto da tanti di voi blogger...e a cura della grande Patrizia Bosso, che con tanto amore....pazienza e solidarità ha dedicato ai bimbi e ai ragazzi della Gulliver di Rocchetta Vara, una casa famiglia distrutta da questa tragedia! Ricordate? ...Il 25 ottobre 2011 una pioggia violenta e interminabile flagella l'estremo Levante della Riviera Ligure.Una valanga di acqua e fango si abbatte anche sulla valle di Vara, travolgendo tutto, portando via con sè vite umane, distruggendo abitazioni, inghiottendo oggetti, ricordi, si

La Faldacchea di Turi

In Puglia , l'organizzazione del  matrimonio è ancora, per la maggior parte delle coppie, un rito al quale fa sempre piacere dedicarsi!  Imprescindibile per il giorno più bello, il giorno del " Si, lo voglio "! "Paese che vai...usanze che trovi", e questo detto vale anche per la cerimonia dei matrimoni pugliesi, piccoli dettagli e piccole tradizioni che si differenziano da paese a paese e che si tramandano da generazioni!  La promessa di matrimonio, l'abito  della sposa che in alcuni paesi viene donato dalla suocera, mentre la mamma della sposa regala la camicia con eventuali bottoni gemelli al futuro sposo, e poi scegliere le partecipazioni e gli inviti per la chiesa e il ricevimento, gli addobbi floreali, la scelta dei testimoni, le fedi, la location per la festa, le bomboniere, la musica, i pranzi e le cene (spesso interminabili) con il cibo che circola attorno al rituale e con la cucina tipica pugliese che la fa da padrona!  Oggi la Puglia

Zuppa di pesce in bianco (Ciambotto in bianco)

Buon anno! Da oggi riparte la rubrica de L'Italia nel piatto che per questo appuntamento di gennaio ha pensato ad un tema ideale per questo periodo. Durante le feste di Natale e Capodanno, fra aperitivi, pranzi e cene, si sa, ne approfittiamo per fare grandi scorpacciate delle delizie tipiche delle feste, ma ora è giunto il momento di dedicarci a piatti più leggeri per una maggiore assimilazione del cibo e per farci sentire più in forma. Il  tema di oggi è appunto: " Zuppe e minestre...dopo le feste ", piatti leggeri e poco dispendiosi della cucina di tutti i giorni! Un piatto leggero per eccellenza è la " zuppa di pesce in bianco ", un piatto saporito che ci