Passa ai contenuti principali

Pollo all'americana

Questo post nasce dal ricordo  di un lungo viaggio, circa 3 mesi, negli U.S.A. di tanti anni fa.
Seguivo all'epoca, ma non sempre, mio marito nelle sue trasferte di lavoro e, conoscendo anche la lingua inglese, quell'anno fu mandato dall'azienda appunto negli States per un lavoro, precisamente in Winsconsin, bellissimo stato, ricco di vegetazione e meta di vacanze rilassanti per gli americani, forse un pò troppo rilassanti per noi!!!
Noi stavamo  a Sturgeon Bay, proprio sulle rive del lago Michigan...troppo bello!!! Nei  weekend facevamo delle puntatine a Chicago, a circa 4 ore in auto, giusto per movimentare un pò la settimana!
Beh...all'inizio eravamo in albergo, quindi per mangiare eravamo costretti a girare per ristoranti e fast food vari...!
Ma dopo una settimana di french fries, various salads...devo dire ottime..., qualche soup e chicken a volontà (che tra l'altro mio marito non adora in particolar modo) dissi a mio marito: "Voglio una casaaaaaaa!!!
Per poter cucinare io ovviamente!
Diciamocelo...la cucina americana...che dico cucina...perchè c'è una cucina in america?Mah!!!!
L'abergo dove alloggiavamo, aveva una dependance, la classica casetta americana, tutta di legno, arredata completamente e con giardino annesso...beh fu subito nostra! E così detti sfogo alla "mia" di cucina!!!
Comunque l'unica cosa che mio marito  apprezzò in quella settimana di fast food fu proprio.. il pollo all'americana...!!!!
E che ripropongo... visto che è l'unico modo per fargli mangiare il pollo!!!
Ricetta facile facile...veloce veloce...e gustosa!





Ingredienti:

pollo tagliato a pezzi piccoli senza pelle (tipo agnello)
prezzemolo tritato
formaggio grattuggiato
pangrattato
uno spicchietto di aglio tritato (se piace)
sale e pepe
olio evo
olio di semi di arachidi e un po di burro
limone

Procedimento:

Tenete a bagno in acqua e limone  i pezzi di pollo per una mezz'ora e poi scolate scolate bene.
In una coppa mettete i pezzi di pollo, cospargete  con un filo di olio evo, aggiungete formaggio grattuggiato, prezzemolo, aglio tritato e rotolate ciascun pezzo nel pangrattato.
Fate la frittura di pollo in olio e un po di burro a temperatura media! Croccantissimo!

In alternativa potete cuocere in forno (buonissimo anche così, anzi io ormai lo preparo solo in forno) per 20 minuti circa , fino a quando si forma una bella crosticina dorata!

Commenti

  1. Che gustoso!!!!E capisco perchè piace a tuo marito...io lo mangerei anche adesso con il caffè...figurati...Che bel viaggio deve essere stato e che bei ricordi devi avere....Che avventura straordinaria....Complimenti cara
    Bacioni!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ahhhh questa la segno immediatamente perchè il "tetesco, jaaaa" apprezza molto il pollo!!!!(oltre al marzapane come avrai capito :-D)Sembra davvero gustoso così, bravaaaaaaa!!!(credo che avrei piuttosto minacciato con una pistola (tanto in America è facile averne una:-D)il proprietario dell'hotel pur di avere una cucina!!:-DDD

    RispondiElimina
  3. ma quanto mi piace preparato così!!baci!

    RispondiElimina
  4. Buonissimo il pollo preparato così, l'ho preparato una volto con la cottura in forno ma la prox volta voglio provare a friggerlo. Ciao

    RispondiElimina
  5. complimentissimi per le tue ricette ......

    RispondiElimina
  6. lo adoro...me lo faceva sempre la mia mamma!!!

    RispondiElimina
  7. Che bello 3 mesi negli States per seguire tuo marito.....intanto io copio il pollo.

    RispondiElimina
  8. anche io in vacanza in America ho avuto il tuo stesso problema, pero'questo piatto e'delizioso!...con insalata pero'!

    RispondiElimina
  9. Provare per credere.E' la cosa che gli americani sanno fare meglio! Ma quello di Donnaflor è più buono!

    RispondiElimina
  10. Bravissima!un pollo senza dubbio gustoso preparato così!Ciao

    RispondiElimina
  11. Questa ricetta te la copio sicuro..perchè mio marito mi parla sempre di questo pollo che mangiava in Canada...simile al tuo!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  12. Che buono il pollo fatto così.. mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  13. Che bello sono la tua centesima sostenitrice!!!!!
    Da oggi ti seguo con piacere anch'io!!! Mi piace il tuo blog!!!!
    ..ottima ricetta, molto gustosa!!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  14. Grazie per la ricetta, sono sempre stata curiosa di sapere come si facesse questo pollo fritto. Prima o poi ci provo. Bacio

    RispondiElimina
  15. Quanto mi piace cucinato così il pollo, è davvero sfiziosissimo!!!!

    RispondiElimina
  16. Grazie di essere passata dal mio blog!
    mi fa piacere conoscere nuove persone e chissà che ne nasca una bella amicizia!complimenti per il blog,sei molto brava!

    RispondiElimina
  17. ... al mio, di marito, invece il pollo proprio non glielo fai trangugiare neanche se piangi in greco. Però mi sono goduta davvero il tuo viaggio negli States... che bel periodo che devi aver passato (quella casetta... tutta di legno... che sogno!). Ciao

    RispondiElimina
  18. Care amiche...siete fantastiche!!!!
    Grazie a tutti per i vostri super commenti!
    Un bacione a tutti!

    RispondiElimina
  19. Questa è una di quelle ricette veloci e sfiziose che adoro, sicuramente mio marito invece la adorerà, poi se non la friggi è anche leggero! Come contorno cosa proponi?:) aspetto suggerimenti

    RispondiElimina
  20. Ciao, grazie per essere passata da me! Ti seguiro' anche io, leggo delle ricette niente male!!!!
    A presto Gina

    RispondiElimina
  21. Ciao! Grazie per essere passata dal mio blog :) Che belle le tue ricette, sono appetitose e fattibili anche per chi non è un cuoco provetto. Ne ho già salvate un paio...
    Baci!
    Mela

    RispondiElimina
  22. delizioso questo pollo! :) grazie per essere passata da me, ti seguirò anch'io volentieri! :) a presto! ;)

    RispondiElimina
  23. Bello il tuo racconto e ottimo il pollo fatto così, brava!!!
    Ciao a presto!

    RispondiElimina
  24. 3 mesi nel States!?? ma è un sogno, voglio sapere tutto!
    che gustoso il tuo pollo!!

    grazie per esserti unita al mio blog!! :)
    A presto!

    RispondiElimina
  25. buonissimo il tuo pollo, da oggi ti seguo anch'io! a presto.

    RispondiElimina
  26. chissà che meraviglia gli States.. un giorno ci andrò anche io.. spero... ti ringrazio di cuore per il graditissimo premio, è bellissimo, grazie, grazie, grazie e infine complimenti per il tuo stupendo piatto, molto appetitoso

    RispondiElimina
  27. Ciao...ricetta molto appetitosa, la settimana prox la provero' subito!! Grazie e a presto!!

    RispondiElimina
  28. eccomiiiiii!!! complimenti per il blog ci sono delle ricettini squisite!!!
    e questo pollo è una su un milionee gnammeteeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  29. ciao! questo pollo all'americana è molto buono! in effetti non ce l'hanno una cucina :D noi 15 giorni di hotdog e pizza! carne e verdure quelle si! ottime!

    ciao cara ti invito al mio contest se ti va, ti lascio il link:
    http://blog.giallozafferano.it/vickyart/basta-lunedi-dieta/

    RispondiElimina
  30. Sto sbavocchiando!!! Che tentazione! NOn posso che non seguirti, poi adoro Donaflor, è uno dei miei libri preferiti! Se ti va dai una sbriciatina al mio blog, sono nuova e vorrei farmi conoscere un pochino ^_^
    http://thekitchennook.blogspot.com

    RispondiElimina
  31. Mamma che buonoooo!!!ti è venuto veramente bene!!!Grazie per la visita...ti seguo anche io con piacere

    RispondiElimina
  32. Che buono questo pollo!!!! Grazie per essere passata dal mio blog, mi sono unita volentieri al tuo.

    RispondiElimina
  33. come mi ispira questo pollo.. lo metto tra le mille ricette da provare.. poi ti dico :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La Faldacchea di Turi

In Puglia , l'organizzazione del  matrimonio è ancora, per la maggior parte delle coppie, un rito al quale fa sempre piacere dedicarsi!  Imprescindibile per il giorno più bello, il giorno del " Si, lo voglio "! "Paese che vai...usanze che trovi", e questo detto vale anche per la cerimonia dei matrimoni pugliesi, piccoli dettagli e piccole tradizioni che si differenziano da paese a paese e che si tramandano da generazioni!  La promessa di matrimonio, l'abito  della sposa che in alcuni paesi viene donato dalla suocera, mentre la mamma della sposa regala la camicia con eventuali bottoni gemelli al futuro sposo, e poi scegliere le partecipazioni e gli inviti per la chiesa e il ricevimento, gli addobbi floreali, la scelta dei testimoni, le fedi, la location per la festa, le bomboniere, la musica, i pranzi e le cene (spesso interminabili) con il cibo che circola attorno al rituale e con la cucina tipica pugliese che la fa da padrona!  Oggi la Puglia

Zuppa di pesce in bianco (Ciambotto in bianco)

Buon anno! Da oggi riparte la rubrica de L'Italia nel piatto che per questo appuntamento di gennaio ha pensato ad un tema ideale per questo periodo. Durante le feste di Natale e Capodanno, fra aperitivi, pranzi e cene, si sa, ne approfittiamo per fare grandi scorpacciate delle delizie tipiche delle feste, ma ora è giunto il momento di dedicarci a piatti più leggeri per una maggiore assimilazione del cibo e per farci sentire più in forma. Il  tema di oggi è appunto: " Zuppe e minestre...dopo le feste ", piatti leggeri e poco dispendiosi della cucina di tutti i giorni! Un piatto leggero per eccellenza è la " zuppa di pesce in bianco ", un piatto saporito che ci

Le amarene sciroppate

Buon inizio settimana carimissimi amici! In estate mi piace dedicarmi alla preparazione di conserve di frutta  varia ...in inverno è poi piacevole assaporare e sentirne il loro profumo...! Tra marmellate e frutta sciroppata ...insomma è bello e comodo avere in dispensa una bella scorta da usare per dolci o da consumare così ...magari anche su un bel gelato! Ingredienti: 1 kg. di amarene 1 kg. di zucchero 100 gr. di alcool Procedimento: Lavare e sgocciolare le amarene. Poi eliminare i noccioli ( non buttateli...si può fare un ottimo liquore di amarene) e mettere le amarene in un boccaccio grande. Aggiungere lo zucchero  e l'alcool, chiudere e riporre in dispensa , giornalmente agitare il boccaccio fino a quando lo zucchero si è sciolto completamente . In frigo poi si conservano perfettamente.

Fegato all'arancia

Fegato all'arancia Il fegato all'arancia è una preparazione semplice e veloce per portare a tavola un secondo gustoso e saporito. E' questo il mio contributo per la rubrica mensile dell'I talia nel piatto , questo appuntamento è dedicato alle ricette con gli ingredienti meno nobili: scarti di verdura di stagione, pane raffermo, ossa, cotiche, orecchie e zampetti di maiale, ecc..  Un abbinamento insolito per un piatto tipico regionale ma sfogliando il solito libro di Luigi Sada "La cucina pugliese" sono rimasta sorpresa dal titolo di questa ricetta in dialetto salentino " Fegatu de maiale cu lu portacalli " (portacallu - dal nome del Portogallo, da cui proviene l'albero) ovvero "Fegato di maiale con l'arancia! Il fegato lo mangio e lo adoro soprattutto se si tratta dei famosi "gnumarelli" tipici pugliesi, non sono altro che involtini di interiora  (fegato, polmone e rognone) stretti all'interno del budello dell'agnello,

CUCINA PUGLIESE: Polpo con le patate al forno

La puntata di oggi della rubrica L'Italia nel piatto è dedicata ad un tema che adoro: Sagre di pesce e piatti con pescato. Vivendo in un paese di mare ho la fortuna di avere sempre a disposizione pesce fresco appena pescato, due passi...ed ecco il porto dove il pomeriggio si può ammirare l'arrivo dei pescherecci carichi di prelibato bottino! E' una scena bellissima che si perpetua ogni giorno e che non mi stanco mai di meravigliarmi ogni volta! Il polpo per i baresi, qualsiasi sia il modo di prepararlo, è sempre amato ed apprezzato...gustato crudo poi è il massimo, ne ho già parlato altre volte! Per questo appuntamento vi propongo il polpo con le patate al forno, un piatto tipico barese, un piatto dal profumo irresistibile di mare, gustosissimo e che con la cottura in forno lo rende leggero e sano! Un abbraccio MILENA Ingredienti: 3 polpi da 250 g. circa cad. 700 g. di patate qualche pomodorino ciliegia 2 spicchietti di aglio prez