lunedì 28 gennaio 2013

Cucina Pugliese: Strascenàte e ccime de cole per L'ITALIA NEL PIATTO

Buongiorno a tutti e ...benvenuti in questa prima puntata della nuova raccolta di ricette tipiche e tradizionali italiane!

Eh si...desideriamo ancora  continuare a farvi conoscere  i colori sapori e profumi della nostra terra!
Insomma con  una nuova veste... titolo e logo rinnovati grazie alle grandi YRMA ed EVA,  ogni mese vi presenteremo....:

L'ITALIA NEL PIATTO
... le prelibatezze italiane!!!

Un caloroso benvenuto alle new entry  Carla della Lombardia, Elena del Veneto e Filomena della Calabria!!!

E allora vediamo subito qual'è il tema di questo mese:

VERDURE

il mio piatto tipico pugliese è: 
Strascenàte e ccime de cole 
Orecchiette e cavolfiore




La cucina tipica barese e pugliese, fanno parte della dieta mediterranea occupando un posto preminente per naturalezza e per i piacevoli sapori. Fra le innumerevoli varietà culinarie una di queste è indubbiamente la pietanza che in dialetto è denominata “Maccarùne che le cime de cole e lardìidde frìscke sfritte a la barese” (Maccheroni con una specie di cavolfiore barese e lardo fresco soffritto).
Un primo piatto consistente per la stagione fredda, ma è gustato anche nei mesi primaverili. È necessario però, come ha scritto Alfredo Giovine (storico, demologo e dialettologo barese) fare attenzione acciocché “u lardìidde” da usare sia fresco e non il noto e comune lardo salato adatto soltanto per altri usi.


Fonte Don dialetto.it







Ingredienti:


1 cavolfiore verde
1 pezzo di lardo fresco
400 gr di pomodori freschi pelati
1 cipolla
Olio evo
Pangrattato fritto
Formaggio grattugiato

Pepe
Sale
Prezzemolo ( a piacere)
1/2 kg. di orecchiette fresche

Procedimento in dialetto:


Iìnd’a nu tiàne se mètte quànde a nu quìnde d’ègghie d’auuì  e nnu pìcche de llarde tagghiàte a stozzarèdde. Come u llarde ha ffatte bbiùnde s’ammène nu pìcchie de cepòdde . Acquànne pure la cepòdde s’acchemmènz’a ffà ggiàlle s’ammène u pemedòre spelàte, frìscke o la salze (salsa) e se sciònge  nu pìcche de sale, de pèpe e de pedresìne . Se lasse cosce pe nn’òre ammenànne l’àcque tenènne u suche sèmbe a nu levèlle . Passàte n’àlda mènz’òre u suche è ffatte. Sop’o piattòne de le strascenate e ccime de cole ggià ccotte, s’ammène cusse suche. Na passàte de fremmàgge u pan sfritt e ppèpe e ssò pronde pe mangià.



Procedimento in italiano:

In un tegame posto sul fuoco si mette l'olio evo il lardo tagliato a pezzettini. Come il lardo è diventato biondo si mette la cipolla affettata.Quando pure la cipolla incomincia a fare gialla si mette il pomodoro fresco o la salsa e si aggiunge un po di sale, di pepe e prezzemolo. Si lascia cuocere per un'ora ( io meno) aggiungendo acqua se il sugo si restringe troppo. Passata un'altra mezz'ora il sugo è fatto. Sopra il piattone delle orecchiette e cavolfiori, che avrete lessati in abbondante acqua salata e scolati condire con questo sugo. Una passata di formaggio grattugiato, di pangrattato  fritto e pepe a completare il piatto pronto per mangiare.

------------------------
Vi informo anche che il nostro gruppo ha aperto una bella pagina su Facebook, perchè non andate subito a mettere un bel "mi piace" cliccando sulla foto qui sotto L'ITALIA NEL PIATTO  o sul link !!!!


Ed ora subito a curiosare fra i vari piatti di tutte le altre regioni:


Buona settimana a tutti... e vi ricordo il prossimo appuntamento per il 20 febbraio ore 10,00...non mancate!!!

lunedì 14 gennaio 2013

CUCINA REGIONALE PUGLIESE: Menu' tipico

Buongiorno a tutti carissimi!

Eccoci...e con questa super puntata della rubrica CIBO E REGIONI termina la nostra meravigliosa...entusiasmante ed appassionante  avventura  guidata  dalle carissime Babi e Renata che,  insieme a tutte le compagne di viaggio, ci hanno portato in giro per le nostre splendide regioni  alla ricerca di sapori e profumi della cucina tipica e tradizionale italiana!
Eh già...è stato un viaggio fantastico...che rimarrà sempre nel mio cuore soprattutto perchè mi ha permesso di conoscere, anche se virtualmente,  persone adorabili...siete stupendeeeee !
Insomma...miei cari...un'esperienza in-di-men-ti-ca-bi-le ed è stato davvero bello far parte di questo gruppo...tutti noi abbiamo dedicato tempo...passione ed amore a questa rubrica!!!
Certamente ognuna di noi continuerà il proprio viaggio ma sarà sempre un piacere incrociarsi e scambiarsi chiacchiere e saluti!

Un grande GRAZIE ... BABI...RENATA e... TUTTE VOI AMICHE DI AVVENTURA!!!

E allora ...vista la puntata speciale della rubrica, Babi e Renata hanno pensato bene di chiudere oggi con:

MENU' TIPICO



Andiamo subito a scoprire i menù tipici delle regioni italiane:


CALABRIA Rosa ed Io (http://rosaantonino.blogspot.it/ )
CAMPANIA  di Le Ricette di Tina (http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ )
SICILIA di Cucina che ti Passa (http://www.cucinachetipassa.info/)
TOSCANA  di Non Solo Piccante (http://www.nonsolopiccante.it/)
LOMBARDIA  di L’Angolo Cottura di Babi (www.langolocottura.it)
VENETO di Semplicemente Buono (www.semplicebuono.blogspot.com/)
FRIULI VENEZIA GIULIA: di Nuvole di Farina (http://nuvoledifarina.blogspot.com/)
PIEMONTE   di La Casa  di  Artù (http://lacasadi-artu.blogspot.com/)
EMILIA ROMAGNA  di Zibaldone Culinario (http://zibaldoneculinario.blogspot.com/)
TRENTINO ALTO ADIGE di A Fiamma Dolce  (httpma://afiammadolce.blogspot.it/)
PUGLIA  di Breakfast da Donaflor (http://breakfastdadonaflor.blogspot.it/)
LAZIO:  di Chez Entity (http://elly-chezentity.blogspot.it/)
LIGURIA  di Un’arbanella di Basilico  http://arbanelladibasilico.blogspot.it/
UMBRIA   di 2 Amiche in Cucina (http://amichecucina.blogspot.it/)   
MARCHE di La Creatività e i suoi Colori (http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it)
ABRUZZO di In Cucina da Eva (http://blog.giallozafferano.it/incucinadaeva/ )
VALLE D’AOSTA  di  L’Appetito Vien Mangiando (http://cinzia-lappetitovienmangiando.blogspot.it/)
SARDEGNA  di Vickyart  Arte in Cucina (http://blog.giallozafferano.it/vickyart/
BASILICATA  di Pasticciando con Magica Nanà (http://blog.giallozafferano.it/sognandoincucina/)
MOLISE di Mamma Loredana (http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it




Ecco il menù pugliese:



INSALATA DI POLPI                            



































UN BACIONE A TUTTI E BUONA SETTIMANA...!!!

venerdì 4 gennaio 2013

Liquore di mandarino

Felice giornata a tutti miei cari,

ed eccomi a postare la prima ricetta del nuovo anno...un liquorino al mandarino sempre preparato dal maritino...uhmmm...fa pure rima eh???
In questi giorni di festa si è dilettato  a preparare liquori caserecci...ormai si bevono solo quelli da me!
A Natale poi mia cognata Teresa mi ha regalato una bottiglia di Bayles fatto da lei...e che ve lo dico a fare...strepitoso! Poi vi mostro la sua ricetta!
Insomma tra un bicchierino e l'altro ...son volate le feste!
E allora brindiamo ancora una volta al nuovo anno...sperando che sia migliore del vecchio...mah...ci vogliamo credere? Sforziamoci un pò!!!
















Ingredienti:

1/2 l. di alcool
400 ml. di acqua
400 g. di zucchero
10 o 12 mandarini non tratati

Procedimento:

Lavare bene i mandarini, asciugare e tagliare la buccia molto sottile, senza la parte bianca.
Mettere le bucce e se volete anche qualche foglia di mandarini in un boccaccio  ermetico in infusione per 6 giorni.
Poi preparare lo sciroppo di acqua e zucchero, far raffreddare, unire l'alcool filtrato delle bucce e imbottigliare.
Tenere in freezer...bevuto ghiacciato è ottimo.

martedì 1 gennaio 2013

BUON ANNO!

Un grazie di cuore a voi tutti che mi seguite con tanto affetto!
E con il cuore vi auguro che questo 2013 vi porti tanta serenità e tutte le cose che desiderate!
Un bacione a tutti