venerdì 26 settembre 2014

Rana Pescatrice con patate al forno

Buon venerdì a tutti!

Oggi un piatto a base di pesce... la rana pescatrice, un pesce freschissimo che adoro per la sua polpa  saporita morbida e tipicamente succosa, da questo punto di vista, più simile alla carne di un crostaceo che a quella di un pesce!
A proposito...sapete perché si chiama rana pescatrice? Sul dorso ha una pinna con un ciuffetto lobato, come se fosse una canna da pesca, per cui quando una preda si avvicina attratta dalla finta esca, la rana pescatrice ne approfitta per ingoiare l'animale caduto nel trabocchetto!

L'ho preparata semplicemente, senza tanti fronzoli, al forno con le patate e ne è uscito un ottimo e gustoso secondo!

Un abbraccio Milena   
















Ingredienti:

1 rana pescatrice fresca da circa 800 g.
4-5 patate
1 decina di pomodorini ciliegini
2 spicchietti di aglio
olio evo
prezzemolo
sale e pepe

Procedimento:

Sappiate che questo pesce si riduce molto durante la cottura, si  mangia solo la coda, anche se io adoro spolparmi la testa,  per cui regolatevi per la quantità!

Pulire il pesce eliminando le interiora e tagliando con una buona forbice da cucina la bocca, io non l'ho spellato perchè penso che rimane più umido e saporito, tanto una volta cotto si spella benissimo, ma se volete potete eliminare la pelle prima della cottura con un semplice strappo e poi lavarlo velocemente. In un tegame versare un filo di olio evo, disporre le fette di patate, condite con olio evo, aglio e prezzemolo tritati finemente, sale e pepe, disporre, sopra le patate, il pesce condito sempre con olio, aglio prezzemolo, sale e pepe ed infornare a 180°-200°  per circa un'ora.





4 commenti:

  1. ho l'acquolina mia cara!!!!!!!!!!! sempre ottime le tue ricette!

    RispondiElimina
  2. Non sapevo la storia!!! Ricetta prelibata!!

    RispondiElimina
  3. Milena cara io adoro il pesce cucinato nella maniera più semplice possibile! E, confesso la mia ingnoranza, non sapevo il perchè del nome della rana pescatrice!
    Ti auguro un bellissimo fine settimana!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  4. I piatti semplici sono sempre i migliori. Deve essere molto buona cucinata così. Bella anche la storia della rana pescatrice, non la conoscevo.
    Bravissima, buona domenica!

    RispondiElimina