lunedì 21 maggio 2012

CUCINA REGIONALE PUGLIESE: Tiedd d ris patan e cozz

Buongiorno a tutti carissimi amici,

Eccoci al consueto appuntamento della Rubrica Regionale!
Il mio primo affettuoso pensiero va sinceramente a coloro che, tragicamente, hanno perso la vita la notte scorsa durante il  sisma che ha interessato soprattutto l'Emilia e anche altre regioni del nord Italia.
E mi stringo con un forte abbraccio di solidarietà  a tutta la gente sfollata...spero  con tutto il cuore che vengano sistemate al più presto e nel modo più dignitoso possibile!!!
Insomma... questo fine settimana è stato davvero duro...tutta l'Italia è afflitta dal dolore che ha causato prima l'orrendo attentato alla scuola di Brindisi...spezzando la vita di una giovane innocente e ferendone gravemente altre..!E si aggiunge pure, a distanza di un solo giorno, il tremendo terremoto....!

Non è semplice sorridere di questi tempi...ma sforziamoci...speriamo e...preghiamo !!!

Ed ora passiamo alla ricetta Regionale, che per questa settimana le due grandi Babi e Renata hanno pensato al... riso, come ingrediente principale.

Da noi in Puglia non c'è una grande tradizione di piatti a base di riso...ma un piatto che non manca mai sulle nostre tavole e di cui tutti ne vanno ghiotti, si trova in tutti i ristoranti tipici e il turista che passa da qui non deve farsi sfuggire è...La tiedd d ris patan e cozz!!!

Risopatateecozze...emblema della nostra cucina tradizionale, un piatto che le nostre mamme e le nostre nonne preparavano ad occhi chiusi ma con tanta passione, un piatto in cui mare e terra si incontrano in un connubio perfetto di sapori e profumi,  un piatto che racchiude, con i suoi semplici ma genuini ingredienti...patate e cozze... le culture contadine e marinare della nostra  Puglia!!!

La preparazione sembra facile ma, se non si dosano perfettamente gli ingredienti che devono essere necessariamente di ottima qualità, sarà altrettanto facile rischiare di perdere la magia di questo fantastico piatto!


Andiamo a gustare allora i piatti tipici delle nostre regioni:


CALABRIA:   Riso salsiccia e peperoni di Rosa ed Io (http://rosaantonino.blogspot.it/ )
CAMPANIA:     Pizza di riso di Le Ricette di Tina (http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ )
SICILIA:  Risotto ai Carciofi di Cucina che ti Passa (http://www.cucinachetipassa.info/)
TOSCANA:  Risotto all’ortica di Non Solo Piccante (http://www.nonsolopiccante.it/)
LOMBARDIA:  Risotto alla pilota di L’Angolo Cottura di Babi (www.langolocottura.it)
VENETO:  Risi e bisi di Semplicemente Buono (www.semplicebuono.blogspot.com/)
FRIULI VENEZIA GIULIA:  Risotto de caperozoli di Nuvole di Farina
PIEMONTE:  Panissa  di La Casa di Artù (http://lacasadi-artu.blogspot.com/)
EMILIA ROMAGNA: Torta di riso di Zibaldone Culinario
TRENTINO ALTO ADIGE:   Risotto alla mela red delicious profumato al Traminer di A Fiamma Dolce (http://afiammadolce.blogspot.it/)
PUGLIA:  Tiedd d ris patan e cozz di Breakfast da Donaflor 
LAZIO:  Pomodori col riso di Chez Entity (http://elly-chezentity.blogspot.it/)
LIGURIA:    Risotto co-i spaeghi di Un’arbanella di Basilico 
UMBRIA:  Risotto al Tartufo di 2 Amiche in Cucina (http://amichecucina.blogspot.it/ )  
MARCHE: Riso e lenta di La Creatività e i suoi Color
ABRUZZO:  Risotto all’abruzzese di In Cucina da Eva 

Ed ecco la mia ricetta:
Tiedd d ris patan e cozz
Tiella di riso patate e cozze



















Ingredienti:

300 g. di riso bianco
2 kg. di cozze nere
4 patate
1 decina di pomodorini ciliegini
2 cipolle bianche
2 spicchi di aglio
prezzemolo
sale e pepe
olio evo
formaggio pecorino grattugiato

Procedimento:

Per prima cosa lavare bene le cozze, pulirle bene raschiando i gusci con un coltellino o meglio con una paglietta metallica che userete solo per questo lavoro,  poi aprirle a crudo (vietatissimo aprirle sul fuoco) recuperando la loro acqua in una coppetta che verrà poi filtrata bene e  lasciare il frutto attaccato ad un solo guscio,  
Mettere il riso a bagno in una coppa finchè si preparano gli altri ingredienti, questo passaggio serve a far perdere un po di amido al riso per non farlo diventare un pappone.
In un tegame di coccio o alluminio mettete abbondante olio evo, poi a strati disporre un po' di cipolla affettata sottile, fette di patate dello stesso spessore, le cozze con il mezzo guscio, il riso, i pomodorini tagliati,  terminate questa sequenza con lo strato di patate e qualche pomodorino.
Ad ogni strato condite con prezzemolo, aglio, cipolla, spolveratina di pecorino, pepe,  olio evo abbondante e che sia di quello ottimo.
Aggiungete l'acqua delle cozze ben filtrata più acqua corrente leggermente salata   fino a coprire leggermente l'ultimo strato di patate e infornate a 200° fino a quando il riso sarà cotto ma soprattutto non spappolato.
Sfornare il tegame e lasciare intiepidire, il massimo di questo piatto è proprio gustarlo tiepido dopo che si è insaporito!

44 commenti:

  1. Buongiorno mia dolce Pugliese
    Mi stringo forte a te e alla tua bella regione che vive questo momento drammatico
    Ti sono vicina con tutto il mio cuore!!!!!!
    E per il piatto.....
    COMPLIMENTI!!!!!!!!!!!una teglia bella come un quadro!!!!!! E immagino....non credo che esista qualcuno che possa lasciarsi sfuggire una tale meraviglia di sapori....
    Complimenti veramente!!!!!!!!!!!
    Una ricetta che mi ha proprio conquistata e che replicherò presto.....Ancora un bacio....
    Ciao ragazza!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. mio padre l'adora! ora ho la ricetta lo devo fare per lui! ciao da In cucina da Eva

    RispondiElimina
  3. Nella teglia di creta sono il massimo!

    RispondiElimina
  4. quindi il riso si cucina in forno.... meraviglia! all'incirca quanto ci vorrà di cottura?

    RispondiElimina
  5. purtroppo con tutti questi fatti il morale va giu' ed e' difficile non ssere arrabbiati per quello che e' accaduto a Brindisi o non pensare alla gente sfollata....
    io mi riscaldo il cuore con la tua ricettina di patate e cozze! un bacione

    RispondiElimina
  6. Uuuhhhmmm, che ricetta, è un vero spettacolo per il palato...Ottima la presentazione che mette tanta acquolina...ciao.

    RispondiElimina
  7. anche se in puglia non c'è una grande tradizione di piatti a base di riso, questa ricetta è favolosa, ci uniamo al tuo ricordo delle vittime di questo fine settimana, baci

    RispondiElimina
  8. Un piatti pugliese che mi piace tantissimo, lo trovo gustosissimo e delizioso! bellissimo!

    RispondiElimina
  9. Un abbraccio grandissimo!Proverò la tua ricetta molto presto mi piace!ciao cara porta un bacio alla tua regione

    RispondiElimina
  10. Un piatto stupendo che tu hai eseguito perfettamente, bellissimo!

    RispondiElimina
  11. Questa rubrica tutta italiana mi piace un sacco, ci fa sentire vicini da Palermo ad Aosta ( come scrive il grande de Andre' ne "la domenica delle salme" ), mai come adesso c'è bisogno di esserlo.
    La nostra bella Italia così colpita e così affranta, su ogni fronte, deve dimostrare di essere una terra forte, perché noi non abbassiamo la testa, ci rimbocchiamo le maniche e ci rialziamo più forti di prima. Complimenti per la tua e per le altre ricette, un abbraccio da Firenze a tutte

    RispondiElimina
  12. Ah ci credo che non ci si può far mancare questa delizia, se mai dovessi capitare dalle tue parti, non mancherò di assaggiarlo! E' un piatto molto bello e scenografico ed immagino anche il sapore: divino!!!!

    Un abbraccio alla Puglia ed all'Emilia

    RispondiElimina
  13. Oh mamma mia!!!Dona, questa è la ricetta dele ricette!!!!mi fa letteralmente impazzire!!!Io adoro i frutti di mare e le cozze insieme alle vongole mi fanno golaaa!!!Poi con le patate...insomma è un piatto golossimo presentato benissimo!!!!Io sono vicina come te alla Puglia, una regione speciale con gente incredibile come te. E mi unisco alle tue preghiere. Un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  14. Inizio con un grande abbraccio a tutta la tua regione. E' vero è difficile pensare a cose superficiali, ma la vita quotidiana deve continuare e speriamo i riuscire a trasmettere un po' di serenità. Il tuo piatto è meraviglioso, non l'ho mai assaggiato, ma mi convince in pieno. Bellissime anche le foto. Grazie, un bacio.

    RispondiElimina
  15. si....questa è la ricetta che, anche, mia cugina barese mi ha insegnato!! Fantastico piatto....Brava....

    RispondiElimina
  16. Da svenire!! Hai fatto un piatto buonissimo che mi propongo sempre di fare e che invece non faccio mai!!
    Ottimo è dire poco!!
    Bravissima!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. che piatto delizioso, allegro e ricco di profumi. Fa venir voglia di scappare subito e venire nella tua terra per poterlo assaggiare. Bravissima tu e bellissima ricetta

    RispondiElimina
  18. uno dei piatti che in assoluto preferisco!!

    RispondiElimina
  19. Essendo andata svariate volte in Puglia, soprattutto nel barese, ti pare che non avrei assaggiato questo splendido piatto di riso patate e cozze??? E' straordinario, lo confermo, riconfermo e straconfermo! La tua presentazione è talmente bella che ne rende l'idea al massimo!! Complimenti, bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  20. Davvero un super piatto!! Non abbiamo mai avuto la fortuna di venire in Puglia e di poterlo assaggiare, adesso con la tua ricetta proveremo di certo a preparlo in casa!!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  21. Da pugliese ti posso dire che è una meraviglia questa "tiedd" di patate riso e cozze, brava!Ciao

    RispondiElimina
  22. Cavoletti che piattone di quelli che piacciono a me!!!!!

    RispondiElimina
  23. non conoscevo questo piatto...ma è meraviglioso...i piatti al forno sono quelli che preferisco quando ho ospiti..ti permette di stare a tavola e di averli sempre pronti...lo proverò di sicuro...un bacione!

    RispondiElimina
  24. Anche il mio pensiero va a chi in questi giorni a perso tanto...

    Un piatto davvero saporito, complimenti, un'altra bella ricetta da provare!
    A presto

    RispondiElimina
  25. è un piatto spettacolare!!complimenti e bellissime le foto.....un caro abbraccio peppe

    RispondiElimina
  26. Ma che ricetta particolare!! Sono molto belle anche le foto!!!!

    RispondiElimina
  27. Questa volta sono arrivata a capire di cosa si trattasse già dal titolo. Sto migliorando con i dialetti! Piatto tutto da mangiare con calma per gustarselo bene.... bacione a presto

    RispondiElimina
  28. Ciao Tesoro, un grande abbraccio alla tua regione così duramente colpita da un gesto inspiegabile, da una tragedia così grande.
    Tutta la sicilia vi è vicina sperando che chi ha compiuto un gesto simile venga duramente punito!
    Per la ricetta non posso non farti i miei complimenti, foto spettacolari che fanno venire voglia di gridare "una porzione doppia anche per me!!", bravissima davvero tesoro!!
    bacionii

    RispondiElimina
  29. Buonaaaa!!!!! Voglio provare!!!!!
    Seguirò alla lettera la tua ricetta!!!!
    Mille baci!!!!

    RispondiElimina
  30. Mamma mia davvero invitante, e bellissimo nel coccio! Sa di Puglia.....
    francesca

    RispondiElimina
  31. ciao carissima!
    ho scoperto per caso il tuo blog e mi sto leccando i baffi...ricette che sono una gioia per gli occhi e per il palato :)
    da oggi ti seguo molto volentieri!
    nel mio blog un pò cucio e un pò cucino ^^
    un bacio
    Giulia

    RispondiElimina
  32. Che buono questo piatto!!!!mi è capitato di assaggiarlo una volta in una cena cucinato da una signora Pugliese ed era veramente delizioso ....un saluto da mammalorita

    RispondiElimina
  33. Una ricetta che sa di tradizione, ottima la scelta. Complimenti per le foto che rendono il piatto ancora più appetibile!!! Un abbraccio e, senza che nessuno se ne accorga, ti rubo la cozza ripiena. Buonissima!!!!

    RispondiElimina
  34. Non immagini quanto mi piaccia questo piatto pugliese, lo preparo spesso in estate,buonissimissimo, mi hai fatto venire una voglia!!!

    RispondiElimina
  35. Sei sempre un amore quando commenti i miei post; la tiella barese,per me, è stata una vera scoperta...un piatto eccellente.
    Mi hai fatto venir voglia di rifarlo.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  36. che spettacolosa ricetta...bravissima!
    baci

    RispondiElimina
  37. ottimo piatto sicuramente un accoppiata di sapori vincente

    RispondiElimina
  38. accidenti che bel piatto gustoso ! ora rileggo bene e copio tutto ! Un bacione

    RispondiElimina
  39. Mi unisco a te nell'abbraccio di solidarietà per i morti e gli sfollati del terremoto! Sono molto addolorata per l'attentato di Brindisi...

    Anche se in ritardo ti faccio gli auguri di buon compleanno!
    Ho sempre desiderato preparare la tiella di riso patate e cozze, voglio provare con la tua ricetta! Un grande bacio
    Un bacino alla dolce lilly

    RispondiElimina
  40. Ma che piatto!!!! Ragazze anche questa volta come ho già detto vi siete superate!!!!!! Questo piatto è favoloso e degno di un ristorante a 5 stelle! Bravissima

    RispondiElimina
  41. La tiella!!! Mamma mia, solo a guardarla in foto mi sto emozionando...

    RispondiElimina
  42. Complimenti!!Bellissima presentazione per questa ricetta favolosa.
    L'ho assaggiata tempo fa',fatta da una mia vicina barese,è un ottimo piatto.
    Grazie per averla postata, le foto sono stupende,rendono tutta la bontà.
    Bravissima! Un bacione. Ciao!

    RispondiElimina