sabato 20 ottobre 2012

Linguine con cicale...di mare!!!

Buongiorno e buon Sabato a tutti!!!

Eccomi qui a postare un altro piatto a base di mare...erano vive vive...insomma l'altro giorno mio marito, come al solito, va al mercato del pesce... una valanga di pesce, compra i merluzzi, appena 10,00 euro per 1 kg. e mezzo e il pescatore gli regala pure 1/2 kg. circa di belle cicale vive...che io adoroooooo!!!
In pochissimo tempo ho preparato queste linguine...con un sughetto al sapore di mare ...goduria per me che amo il pesce!!!

Le cicale sono veramente squisite, specialmente quelle più grandi, quelle piccole sono ideali nelle zuppe di pesce.
Gli esemplari grossi si preparano come le aragoste e sono quindi eccellenti anche  nella paella.











E mi raccomando...la scarpetta...sempre!!!!!

 







Buon fine settimana a tutti!!!

Ingredienti:

1/2 kg. circa di cicale
400 g. di pomodorini ciliegini
olio evo
prezzemolo
sale
1 spicchio di aglio
peperoncino

Procedimento:

Lavare velocemente le cicale...non vanno pulite e metterle a scolare.
In una padella rosolare l'aglio, aggiungere 1 o 2 cicale spaccate  e far soffriggere, poi peperoncino e ciliegini tagliati a pezzi e un pò di prezzemolo tritato e fate cuocere. 
Aggiungere poi il resto delle cicale e far cuocere ancora per 10 minuti circa.
Lessare le linguine al dente, scolare e far saltare in padella per insaporire.
Impiattare aggiungendo altro prezzemolo tritato.
  

43 commenti:

  1. Questo piatto è strepitoso, mi sembra di sentire il profumo del mare, che buonooooooooo!

    RispondiElimina
  2. wow che delizia che hai cucinato!

    RispondiElimina
  3. deliziosissime le linguine con le cicale immagino che profumo cera a pranzo ...slurp..
    lia

    RispondiElimina
  4. questo primo è un capolavoro e un connubio dei sapori più buoni del mondo.
    Complimentisssssimi!!!!

    RispondiElimina
  5. Che voglia mi hai fatto venire. Sono magnifiche!!!!Buona donenica

    RispondiElimina
  6. sei riuscita a far arrivare il profumo del mare anche qui da me in Germania, un piatto favoloso! baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  7. Dona che piatto!!! Il profumo del mare da te è sempre speciale... Mi sa che l'autunno da te non è ancora come da noi di certo, ma bene e complimenti per questi magnifici piatti!! che voglia di un pò di mare:-) un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacciono le cicale!!!
    Buonissima la tua pasta, ne mangerei volentieri un piatto!!
    Anche adesso!!
    Un bacione e buon weekend
    Carmen

    RispondiElimina
  9. che piatto delizioso!!! non l'ho mai provato ma mi attira moltissimo, mi è pure venuta l'acquolina in bocca nel vedere le tue foto!!!

    volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto da poco per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    da poco ne ho uno anch'io, passa a visitarlo se ti va!
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  10. Molto buono e speciale da noi si chiamano "canoce" a Trieste ed io l'unica volta che le ho mangiate mi sono tagliata tutte le labbra quindi...mangio basta che qualcuno le prepari a dovere...mi autoinvito da te :))
    Buona domenica

    RispondiElimina
  11. Anche a me a mio marito piace tantissimo questo pesce e con gli spaghetti ci sta una meraviglia!

    RispondiElimina
  12. Fantastiche queste linguine. Le cicale di mare mi piacciono tantissimo e lasciano al sugo di pomodori freschi un sapore impareggiabile che supera a parer mio, per bontà, quello dei gamberi.

    RispondiElimina
  13. Che fame! Buonissime le cicale,appena le trovo belle fresche e piene le preparo.Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  14. E le cicale... cicale cicale cicaleeeeee!!! Questo piatto è una gran musicaaaaaa! Spettacolare!

    RispondiElimina
  15. Ragazza altro che scarpetta....c'è da leccarsi anche il piatto ahahahahahahah
    Meraviglioso!!!!!!!!
    insomma tu e tuo marito insieme fate una bella squadra!!!!!!
    Un bacione ad entrambi e buona Domenica

    RispondiElimina
  16. Ciao, accidenti che buon piatto di mare! Con le cicale ancora fresche...sai che linguine gustose prepari! La prossima volta ci inviti a tavola?
    baci baci

    RispondiElimina
  17. Golosissimo questo piatto di pasta.
    Ma una curiosità (lo so sono prorpio impedita) ma come si fanno a pulire le cicale?

    Un abbraccio
    Taty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Taty hai ragione...ho dimenticato di scrivere che le cicale vanno semplicemente solo lavate...non c'è bisogno di pulirle...lo aggiungo subito al procedimento, ecco perchè è un piatto davvero semplice e gustosissimo!!!
      grazie

      Elimina
  18. Che voglia matta di assaggiare le linguine che hai preparato..
    mi ricorda l'estate, anche se è un piatto per tutte le stagioni.
    buona settimana.
    Inco

    RispondiElimina
  19. Sublime questo piatto!!altro che aragoste!!!!con poco ed in pochissimo tempo si prepara un piatto da leccarsi i baffi.Io preparo anche il risotto con le cicale di mare, te lo consiglio, un caro saluto, peppe.

    RispondiElimina
  20. Questo è uno dei miei piatti preferiti, e il tuo mi sembra eccellente!
    Gabry

    RispondiElimina
  21. Per fortuna che anche la nostra costa ci regala questo pesce così gustoso, noi le chiamiamo canocchie e visto che siamo pigri, solitamente tagliamo il carapace con le forbici per non far troppo fatica al momento di mangiarle, io però vive non ho il coraggio di comprarle... e se mi scappano in autobus? E' il mio incubo...

    RispondiElimina
  22. Li adoro,è un piatto che faggio spesso! Complimenti per la presentazione! Passa da me c'è una sorpresa per te! Ciao

    RispondiElimina
  23. foto e ricetta super..è un po' che non le compro mi hai fatto venir voglia
    bravissima!!

    RispondiElimina
  24. Ma tesoro che piatto che hai fatto!! il sughetto delle cicale di mare mi piace tantissimo ma purtroppo se le vedo mi fanno impressione quindi non riesco a mangiarle! ma se le togli mangio tutto più che volentieri!
    bravissima e complimenti al marito che ti porta queste bontà!
    bacioni

    RispondiElimina
  25. Milena io ti invidio perché riesci ad avere sempre dei prodotti freschi con cui fare dei piatti deliziosi:)
    Baci

    RispondiElimina
  26. nooooooooo, così non vale! troppo buona questa pasta!

    RispondiElimina
  27. La cosa importante è trovare le cicale fresche questo non sempre avviene nel mio punto vendita..
    Mi annoto la bella e gustosa ricetta!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  28. Non ci crederai, ma sono dalle quattro sveglia che continuo a leggere ricette di pesce, il marito dice che sono un po' carente nel settore..
    Eccerto... a casa nostra si mangiava polenta e al massimo trote...
    uffi... farò tesoro anche della tua, sperando di riuscire a prenderlo per la gola!

    RispondiElimina
  29. bravissima mi sono appena inscritta complimenti per queste delizie un bacione lili

    RispondiElimina
  30. COMPLIMENTI!!!!!!!Ormai saprai che sono crostacei -dipendente ma le cicale che qui chiamiamo canocchie sono le mie preferite, quando le faccio ne compero sempre tante che mi devo abbuffare !!!!!!!!! le amo in tutti i modi, anche la tua pasta per me è fantastica. Il problema è che qui ancora non le trovo, mi dice il pescivendolo che fà troppo caldo e il vento di scirocco non porta le cicale......
    Che invidia, verrei là!!!!!!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Donaflor che piatto fantastico sei brava ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
  32. Passo anch'io da te per un saluto,piacere Ketty,ottima la tua ricetta e bello davvero il tuo Blog,a presto un saluto zagaraecedro.blogspot.com

    RispondiElimina
  33. Wow Dona, che piatto! avrei proprio voglia di assaggiare, le cicale sono buonissime, hai ragione. Queste per fortuna le trovo anche qui. Bacione a presto

    RispondiElimina
  34. io non resisto, poi l'ora è quella giusta, adoro mangiare piatti come questo *_*
    grazie
    Cla

    RispondiElimina
  35. un primo meraviglioso ricco di buon gusto

    RispondiElimina
  36. Ma che delizia, e che fortuna trovare questo pesce freschissimo! Da noi é impensabile...purtroppo!

    RispondiElimina