giovedì 20 giugno 2013

CUCINA PUGLIESE: Frittura di paranza

Buongiornooooo.... e ben ritrovati a tutti!!!
Ma quanto tempo è passato dall'ultimo post...mamma mia...esattamente un mese! Eh caspiterina come passa il tempo..!!! E quanto mi siete mancate! Questo periodo non riesco proprio a stare davanti al pc...spero davvero da settembre di recuperare!
Ed ora passiamo subito al nostro appuntamento della rubrica L'Italia nel piatto, sempre seguito con tanto entusiasmo... !!! Oggi troverete ricette sfiziose e per tutti i gusti!
Il tema di questo mese è: Il PESCE

La mia proposta pugliese è :

FRITTURA DI PARANZA

Ebbene si...questa non è una ricetta...ma vi assicuro che la frittura di pesce di paranza  è il piatto a cui non riesco davvero a  resistere...il gusto di assaporare il pesce appena fritto...bollentissimo...e mangiato tassativamente con le mani, beh...provare per credere!
E che dire poi della fortuna di abitare in un paese di mare, a pochi passi dal mercato del pesce , a pochi passi dal porto ed ammirare, soprattutto il pomeriggio, l'arrivo delle barche, lo scarico di tanta varietà di pesce, la sistemazione nelle cassette e il trasporto al mercato che praticamente si trova proprio di fronte al porto...insomma si ha la possibilità di seguire il tutto... passo passo... fino all'acquisto di questa bontà!!!

La frittura di paranza è composta prevalentemente da  pesci di piccole dimensioni come trigliette, merluzzetti,  piccole sogliole e zanchette, alicetti.
Il nome deriva dalle tipiche barche da pesca e dalla rete da fondo a strascico tirate da due imbarcazioni o paranze.
Insomma qui da noi è impossibile non gustare una frittura mista di paranza, questo piatto viene proposto in tutti i ristoranti e trattorie,  ci sono anche posti tipici dove si mangia esclusivamente pesce fritto!














Li vedete questi 5 o 6 gamberetti? Beh...non hanno fatto in tempo ad arrivare nella padella, non ho resistito  e mentre li pulivo ...ad uno ad uno ... gnammete...me li sono pappati crudi...una delizia!


Ed ora la ricetta...!
ops.. ma che ricetta!!!

Solo poca pazienza per pulire il pesce...che verrà infarinato, fritto in abbondante olio evo o di semi di arachidi ( lo preferisco perchè il fritto viene più croccante ) e... passaggio importantissimo...gustarlo immediatamente!

www.facebook.com/LItaliaNelPiatto

Ed ora tutti a gustare i piatti delle compagne di viaggio:


e brava Giovanna...la nostra ospite che partecipa con noi per aver vinto  per il mese scorso proprio con il  mio  piatto! 

Inoltre potete sempre visitare la nostra pagina su Facebook a questo link dove troverete novità e le regole del giochino che vi permetterà di partecipare come ospite speciale alla nostra iniziativa.