mercoledì 29 febbraio 2012

Calzone di cime di rape stufate e salsiccia

Ieri ho avuto tante cime di rape stupende, erano di  un contadino, una parte le ho bollite giusto 3-4 minuti e le ho surgelate....ormai siamo solo in due a casa!
Le altre le ho utilizzate oggi per una ricetta che avevo molto gustato varie volte a casa di amici, ma che non avevo mai provato a farla...a mio marito piacciono molto le rape, ma in questo modo  non lo fanno tanto impazzire!
Beh...ogni tanto... accontento un pò me! Giusto?

Ingredienti per la sfoglia:

700 g. di farina 00
180 dl. di olio evo
vino bianco tiepido q.b.
1 cucchiaino di zucchero
1/2  cucchiaio di sale

Ingredienti per il ripieno:

1 e 1/2 kg di cime di rape
250 g. di salsiccia di vitello o maiale
5/6 pomodorini a ciliegia
2 spicchi di aglio
olio evo
un pò di peperoncino (se piace)
un pò di vino bianco
un pò di sale

Procedimento:

In un tegame abbastanza ampio mettete gli spicchi di aglio interi e fate soffriggere un pò nell'olio evo, aggiungete la salsiccia sminuzzata e far rosolare, sfumate con vino bianco, aggiungere le cime di rape, che avrete mondato e lavato più volte, i pomodorini spezzettati, il sale e il peperoncino e fate cuocere con il coperchio.
Nel frattempo preparate la sfoglia sottilissima: sulla spianatoia mettete la farina con olio sale e zucchero e impastate  tutto con vino bianco tiepido. Stendere il primo disco che andrà a ricoprire una teglia, versate le cime di rape cotte e ricoprite con un altro disco di sfoglia.
Infornate a 200° fino a che la sfoglia si colora, risulterà abbastanza friabile. Potete gustate questo calzone sia caldo che freddo...!!!

domenica 26 febbraio 2012

Delizie al cioccolato con curd all'arancia

Oggi sono venuti a pranzo mia figlia Rosaria con il marito Mimmo...novelli sposi...( si sono sposati qualche mese fa) e grandi golosoni!
Ora che mio figlio Luigi, altro golosastro e che per il momento vive a Monza, vedrà questo post...io spero di no...mi dirà sicuramente: " eh si, sempre quando non ci sono prepari  dolci al cioccolato !

Ho voluto sperimentare le delizie al cioccolato di Mariarita del blog http://lericettedinini.blogspot.com/2012/02/piccole-delizie-al-cioccolato.html e il curd all'arancia di Yrma del blog http://afiammadolce.blogspot.com/2012/01/torta-rovesciata-allarancia-con-curd.html.... 2 blogger meravigliose!






Il risultato devo dire ...favoloso! Ne ho nascosti subito due... 1 per Mariarita e 1 per Yrma!!!

Ecco le ricette così come sono scritte nei loro blog:

Delizie al cioccolato


Ingredienti:

160 gr di cioccolato fondente
80 gr di zucchero

125 gr di burro

50 gr di farina

3 uova intere

un pizzico di sale

la scorza grattuggiata di un arancia

Procedimento:

Spezzettare il cioccolato fondente e
mettere in un pentolino a bagno maria, a fiamma bassa,

con 125 gr di burro  e lo zucchero, mescolare.

Quando si è raffeddato aggiungere le uova, il sale, la

farina  e le scorzette d'arancia.

Mettere il composto negli stampini da muffin, coprire

con della carta da forno e mettere nel freezer

per un'ora .

Togliere  dal freezer, scoprirli dalla carta da forno

e infornare per circa 15 minuti a 200°


Curd all'arancia

Ingredienti:

La scorza grattugiata e il succo di una grossa arancia BIO
100 gr. di zucchero

100 gr. di burro a temperatura ambiente

3 tuorli d’uovo.
 

Procedimento:

Mettete il succo, la scorza d’arancia bio , lo zucchero e il burro in una ciotola e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Sbattete le uova in una ciotola, unitele al composto d’arancia. Fate cuocere la vostra crema a bagnomaria (sistemate la ciotola sopra una casseruola di acqua che sobbolle) e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto denso e cremoso. Fate attenzione a non fare bollire. Ricordate che potete anche conservare il curd come una confettura in vasetti di vetro sterili  
                                             ----------------------------------------------------------
Ho diviso poi le delizie in due,  ho spalmato uno strato di curd all'arancia su una metà, ho ricoperto con l'altra metà  ed ho guarnito con zucchero a velo e una piccolissima rosellina di buccia di arancia.

giovedì 23 febbraio 2012

Vellutata di ceci con pancetta affumicata e zenzero

Oggi avevo deciso di non preparare pasta come primo piatto, anche se io l'adoro tanto...mangerei solo pasta, ma poi mio marito ha storto un pò il nasino...e come si fa a non accontentarlo!!!
Ho preparato questa sfiziosa vellutata di ceci e a lui ho cotto le orecchiette fresche che ho condito con un pò di crema di ceci...beh...era impossibile non rubargli una forchettata di orecchiette!!!







                                                                                                                                                                                                            




Ingredienti:

250 g. di ceci
1 cucchiaino di bicarbonato
2 spicchi interi di aglio
2 foglie di alloro
4 o 5 pomodorini ciliegini
1 costa di sedano a pezzi
100 g. di pancetta affumicata a dadini
1 grattugiatina di zenzero
1 pizzico di peperoncino
un pò di sale
olio evo q.b.

Procedimento:

Mettete a bagno i ceci con 1 cucchiaino di bicarbonato la sera prima.
Il giorno dopo, cambiate l'acqua e mettete a cuocere, a fiamma bassisima, in tegame coprendo i ceci di acqua e aggiungendo il sedano, i pomodorini tagliati, i 2 spicchi di aglio, l'alloro, il peperoncino e l'olio evo q.b. Quasi a fine cottura aggiungete una piccola grattuggiata di zenzero e un pò di sale.
Nel frattempo fate un soffritto con la pacetta affumicata.
Quando i ceci  sono cotti, togliete un po di brodo di cottura, se ne è rimasta e tenetela da parte, frullate i ceci con il minipimer fino a renderli a crema e aggiustate la consistenza che desiderate con il brodo che avrete messo da parte.
Versate nelle cocotte , aggiungete la pancetta affumicata e un filo di olio evo a crudo!
Servite con pane casereccio tostato o....condite della pasta, come ho fatto per mio marito!

                          -----------------------------------------------------------------------
Ringrazio tanto per il dono ricevuto dalla carinissima Magda del blog http://withmagdalene.blogspot.com/



martedì 21 febbraio 2012

Frollini al cioccolato e cocco

Prima di tutto devo ringraziare  con vero cuore le simpatiche blogger Sabrina, Sara, Francesca ,Maria Grazia , Silvia e Cinzia  per avermi donato questi premi! Fa sempre piacere ...ma ho già ricevuto questo premio ed ho già fatto questo divertente giochino  e invito tutti a visitare i loro blog perchè sono davvero belli ed interessanti, ognuno con una propria personalità!
Grazie ancora!


Maria Grazia del blog http://maninpastaqb.blogspot.com/

 
Ed ora passiamo alla ricetta.
Questi frollini al cioccolato e cocco li ho mangiati per la prima volta a casa della cara Teresa, bravissima nella preparazione di dolci e torte favolose...ah  quante volte le ho detto che poteva benissimo aprirsi una bella pasticceria!

 Ingredienti:

500 g. di farina
400 g. di burro ( meglio 250 g. di burro e 150 g. di margarina)
160 g. di zucchero a velo
160 g. di fecola di patate o frumina
400 g. circa di cioccolato da copertura
un pò di farina di cocco

Procedimento:

In una coppa mettere farina, zucchero, fecola e burro morbidissimo, impastare bene e mettere l'impasto in una sac a poche con un beccuccio medio a stella.
Coprire un tegame con carta da forno e con la sac a poche formate i frollini a forma di una S.
Infornate a 180° per 15 minuti senza farli scurire. Sfornate e fate raffreddare.
Nel frattempo sciogliete a bagno maria il cioccolato da copertura e immergete per metà i frollini e su alcuni versate un po di cocco.
Sono deliziosi da gustare con il tè!

venerdì 17 febbraio 2012

Strozzapreti con gamberetti asparagi e zenzero

...e ritorno a casa!

Care amiche eccomi qua a casa dopo 20 giorni trascorsi a Monza a casa di mio figlio! Dovevamo restarci una settimana, al massimo 10 giorni...ma causa maltempo e neve, come tutti ben sapete, abbiamo dovuto rimandare la partenza verso casa di altri 10 giorni! 
Beh... non mi è dispiaciuto poi tanto.. a parte il freddo, devo dire che Monza mi piace davvero tanto e poi ho avuto così la possibilità di trascorrere la serata di S.Valentino  al teatro alla Scala di Milano per la prima dell'opera Aida, con la regia di Franco Zeffirelli...grazie al regalo di 2 biglietti del carissimo Leo! Grazie ancora Leo!!!

Uhmmmm ... quante vostre delizie mi sono persa...ma ora cercherò di recuperare subito!!!

P.S. : chiedo a tutte le blogger che vogliono farlo di eliminare quella noiosissima parolina da digitare per i commenti...è davvero fastidiosa e porta via tanto tempo!!! Grazie a tutte.



Ingredienti:

300 g. di strozzapreti
1 mazzetto di asparagi
1/2 kg. di gamberetti
10 pomodorini a ciliegino
una grattuggiata di zenzero
1 spicchio di aglio
un pò di sale
olio evo

Procedimento:

Pulite gli asparagi, eliminate la parte legnosa più dura, bolliteli solo per un pò e poi scolateli.
Nel frattempo pulite i gamberetti e sgusciateli.
In un tegame abbastanza ampio soffriggete lo spicchio di aglio, senza farlo dorare troppo, nell'olio evo, aggiungete gli asparagi, dopo qualche minuto anche i pomodorini e cuocete. Quasi a fine cottura aggiungete i gamberetti e una grattuggiata di zenzero


sabato 11 febbraio 2012

Fettine al radicchio e scamorza affumicata

Prima di tutto devo ringraziare tantissimo la cara Susy del simpatico blog  "Susy'kitchen"  per avermi pensata nel giro del premio The Versatile Blogger! Grazie ancora Susy!

Oggi mio figlio ha deciso che preparava lui un secondo a base di carne...! Mah...evidentemente voleva sfoggiare un po della sua arte culinaria!!!
La cottura devo dire un po particolare...! Infatti quando ho visto che ha posato il piatto con la fettina sulla piastra di ghisa rovente...mamma mia... ho detto...ora si spacca il piatto! ...ma no, tranquilla ...la sua risposta!!! Infatti...!
L'altra sera era stato a cena a casa di amici e aveva  gustato molto questo piatto...lui che di solito non ama molto mangiare la carne!
Semplicissimo...ma devo dire molto gustoso, diciamo un modo per variare la solita fettina di carne in padella!






















Ingredienti:

fettine di carne tenera di vitello
olio evo
prezzemolo tritato
pepe
foglie di radicchio
2 fette di scamorza affumicata per ogni fettina di carne

Procedimento:

Nel piatto di portata mettete un pò di olio evo e prezzemolo tritato, adagiate la carne avvolta  nelle fette di scamorza affumicata con sopra il radicchio e una spolverata di pepe.
Scaldate bene la piastra di ghisa , mettete il piatto con la carne, fate cuocere per qualche minuto e servite direttamente in tavola...attenti a non scottarvi!!! Arriva bollentissima !

giovedì 9 febbraio 2012

Croccantini alle nocciole

Ieri sera i due maschietti della famiglia (figlio e marito) avevano voglia di ...di...di...qualcosa di dolce da sgranocchiare davanti alla tv dopo cena!!! Poi sono io la golosa...dicono loro!!!
Finalmente avevo ripreso a leggere un libro, che ahimè giaceva già da una settimana sulla mensola ad aspettare che lo riprendessi ...beh... mi sono alzata di scatto e in 15 minuti...li ho sistemati per benino, preparando questi croccantini alle nocciole !!!
Son riuscita così a leggere qualche altra paginetta!!!



Ingredienti:

250 g.nocciole
250 g.cioccolato da copertura
qualche biscotto (qualsiasi tipo avete in casa)
1 buccia di arancia grattuggiata

Procedimento:

In un tegame di alluminio fate uno strato di nocciole, biscotti sbriciolati grossolanamente e buccia di arancia grattuggiata.
Sciogliete il cioccolato a bagno maria e versatene metà sulle nocciole coprendole completamente.
Quando il cioccolato  sarà rassodato, capovolgete e versate l'altra metà di cioccolato fuso e fate rassodare ancora. poi tagliate a trancetti e gustate.

martedì 7 febbraio 2012

Spaghetti con gamberi


Altro premio Versatile Blogger dalla carissima Nana  http://ilmondodinana.blogspot.com/ che ringrazio tantissimo e che giro con molto piacere a tutte le blogger! Grazie ancora Nana!!



Ed ecco la ricetta facile e superveloce!!!

Ingredienti:

1 kg. di gamberi freschi
1/2 kg. di pomodorini ciliegini
1 spicchio di aglio
prezzemolo
olio evo
1 pizzico di peperoncino (se piace)
1 spolveratina di limone grattuggiato
300 g. di spaghetti o linguine o altra pasta lunga

Proceddimento:

Pulite e lavate velocemente i gamberi, fate un leggero soffritto di aglio e peperoncino con abbastanza olio evo in una padella (grande abbastanza da contenere poi gli spaghetti), aggiungete i ciliegini tagliati a spicchietti e fate cuocere per 10 minuti circa. Poi aggiungete i gamberi, coprite e portate a cottura per altri 10 minuti e spolverizzate di poco limone grattuggiato.
Nel frattempo avrete messo a lessare gli spaghetti, tirateli al dente e saltateli nel tegame dei gamberi.
Impiattate e aggiungete prezzemolo fresco tritato.

sabato 4 febbraio 2012

Liquore di Amarene





Ed eccomi qui a Monza...bellissima città ma, il freddo, la neve...mamma mia ....brrrrrrrrr....!!! Mi manca il tepore del mio caminetto!
Un bel bicchierino di liquore di amarene ci starebbe proprio bene...ma ahimè l'ho lasciato giù a casa!!!



Ingredienti:

300 g. di noccioli di amarene ( il periodo delle amarene è giugno-luglio)
500 dl. di alcool
250 g. di zucchero
300 dl. di acqua

Procedimento:

Togliere i noccioli dalle amarene e metterli in un boccaccio ermetico con 1/2 l. di alcool e tenete in fusione per 3 mesi.
Poi bollire 300 dl. di acqua con 250 g. di zucchero per 5 minuti, far raffreddare bene, versare l'alcool con i noccioli di amarene e infine filtrare.