mercoledì 29 febbraio 2012

Calzone di cime di rape stufate e salsiccia

Ieri ho avuto tante cime di rape stupende, erano di  un contadino, una parte le ho bollite giusto 3-4 minuti e le ho surgelate....ormai siamo solo in due a casa!
Le altre le ho utilizzate oggi per una ricetta che avevo molto gustato varie volte a casa di amici, ma che non avevo mai provato a farla...a mio marito piacciono molto le rape, ma in questo modo  non lo fanno tanto impazzire!
Beh...ogni tanto... accontento un pò me! Giusto?

Ingredienti per la sfoglia:

700 g. di farina 00
180 dl. di olio evo
vino bianco tiepido q.b.
1 cucchiaino di zucchero
1/2  cucchiaio di sale

Ingredienti per il ripieno:

1 e 1/2 kg di cime di rape
250 g. di salsiccia di vitello o maiale
5/6 pomodorini a ciliegia
2 spicchi di aglio
olio evo
un pò di peperoncino (se piace)
un pò di vino bianco
un pò di sale

Procedimento:

In un tegame abbastanza ampio mettete gli spicchi di aglio interi e fate soffriggere un pò nell'olio evo, aggiungete la salsiccia sminuzzata e far rosolare, sfumate con vino bianco, aggiungere le cime di rape, che avrete mondato e lavato più volte, i pomodorini spezzettati, il sale e il peperoncino e fate cuocere con il coperchio.
Nel frattempo preparate la sfoglia sottilissima: sulla spianatoia mettete la farina con olio sale e zucchero e impastate  tutto con vino bianco tiepido. Stendere il primo disco che andrà a ricoprire una teglia, versate le cime di rape cotte e ricoprite con un altro disco di sfoglia.
Infornate a 200° fino a che la sfoglia si colora, risulterà abbastanza friabile. Potete gustate questo calzone sia caldo che freddo...!!!

55 commenti:

  1. Mamma che fame che mi hai fatto venire. Buonissima questa riecettina, brava brava brava come sempre ^_^

    RispondiElimina
  2. Hai fatto bene ad accontentare te
    così accontenti anche me.
    brava

    RispondiElimina
  3. che buone e che fame....ah sti uomini mangerebbero solo pasta e bistecche, almeno il mio era così, piano piano riesco a fargli mangiare anche quello che piace a me, adoro qualsiasi piatto con le verdure.
    baci sabina

    RispondiElimina
  4. buoni...io faccio più o meno così la focaccia!! Brava

    RispondiElimina
  5. Che fame !!!!!! Buonissimo !!!!!

    RispondiElimina
  6. Sembra molto buono, a quest'ora poi vien voglia di addentarne un pezzo tramite il pc!

    RispondiElimina
  7. Ufffffffffffff, è tra le mie focacce preferiteeeeee!!sto arrivando :-DDDDDD, per me la parte finale, grazie ..quella che prende più impasto :-DDDDD. Gnammmmmmmmm, un grande abbracciooooo!!!!

    RispondiElimina
  8. Buona il ripieno di questo calzone...mi piace!

    RispondiElimina
  9. mmmmm ma che bontà!!! Ho già fatto cena ma con questa visione mi è venuta di nuovo fame! ç_ç

    RispondiElimina
  10. mamma che favola!!!e devo provare la brisee col vino bianco, deve essere stupenda!

    RispondiElimina
  11. Secondo me questo calzone deve essere delizioso, non concordo con tuo marito, ma con te sì! Bella anche la sfoglia, oltre al ripieno...mi annoto la tua ricetta, ciao!

    RispondiElimina
  12. di solito cime di rape e salsiccia me le preparo quando voglio coccolarmi un pò e ci mangio tonnellate di ottimo pane ma così è giù tutto insieme!! Ottima ricetta

    RispondiElimina
  13. Buonissimo!!!!ti è venuto divino questo calzone!!!bravissima!!!Bis!!!baci baci...

    RispondiElimina
  14. che buono!! mi hai fatto venir fame!!!

    RispondiElimina
  15. Che sogno.... pensa che lo compro da un fornaio che se lo fa arrivare direttamente da Bari due volte la settimana, lo divoro come se fossi una bimba con un gelato, devo assolutamente imparare a farlo in casa, che diametro ha la teglia che usi??
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  16. I calzoni con i broccoli sono un tuffo nel passato...dovrei ricominciare a farli anche io!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  17. e hai fatto bene !!!!! Troppo buone le cime di rape...ho imparato a conoscerle da poco e ne vado matta..... poi a farcirci un calzone...CHE DELIZIA!!!!!!! Un bacio e complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  18. Si,ogni tanto bisogna anche cucinare quello che piace solo a noi.
    Ho già copiato la ricetta....ed anche la precedente!!
    Buona giornata a te.

    RispondiElimina
  19. Adoro le torte rustiche, il loro semplice accogliere sapori e chiuderli in due strati di morbiba pasta fatta in casa. Copio anch'io questa ricetta per le prossime giornate di primavare all'aria aperta!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  20. Hai fatto benissimo! Le cime di rapa sono davvero buone e lì in quel calzone devono essere favolose!

    RispondiElimina
  21. Giustooooooo!!!!!
    A me invece così piacciono tantissimo!!!!
    Ghiottosissima ricetta!!!!
    Un bacio!!!!

    RispondiElimina
  22. Questo è un connubio che a Roma va alla grande!!! E una romana come me non può che desiderare dargli un'addentata veloce veloce!!!! Buonissimo!

    RispondiElimina
  23. Passo da qui per la prima volta, bello il tuo blog e molto coccolosa la micia...ottimo il calzone brava...Se ti fa piacere fammi visita ciao Giovanni

    RispondiElimina
  24. ma che rabbia... io le cime di rapa qui non riesco a trovarle :-( ... mi accontenterò di immaginare il gusto delle tue :-)

    RispondiElimina
  25. Mangerei torte di verdure ogni giorno....che voglia che mi hai fatto venire:-)

    RispondiElimina
  26. Che bello poter evere la cime di rapa direttamente dal contadino!!!! Qual calzone doveva essere buonissimo!!!
    Ne approfitto per invitarti al mio primo contest: "Fragole a Colazione"
    http://cucinalibriegatti.blogspot.com/2012/03/fragole-colazione-il-mio-primo-contest.html
    Mi raccomando partecipa!!!! ^_^

    RispondiElimina
  27. Non credo che possa esistere una persona che non possano piacere le tue cimette ....le hai preparato in un modo sublime!!!!!Grazie per il commento!!!|!buona vita e buona ccucina

    RispondiElimina
  28. ma quanto sara' buono mi è venuta fame

    RispondiElimina
  29. Ottimi!!D'inverno non mancano mai a casa mia, è il piatto preferito da mio marito.Ma con la briseè così non li ho mai fatti, di solito faccio i calzoncelli con la pasta per pizze ripieni di rape e salsiccia.
    Complimenti, sono buonissimi!

    RispondiElimina
  30. Scusa Donaflor, ho eliminato il II commento, blogger è impazzito, lo aveva messo 2 volte di seguito.Baci....

    RispondiElimina
  31. Un piatto molto invitante, gustoso e.....me lo mangerei tutto e subito!!!
    Baci

    RispondiElimina
  32. Eh sì, qualche volta si deve pensare anche a sé stessi... e questo calzone mi sembra buonissimo!

    RispondiElimina
  33. ma quanto mi piace....e'la ricetta che fa il caso mio

    RispondiElimina
  34. Che buone le cime di rape, poi con la salsiccia saranno veramente divine!!!

    RispondiElimina
  35. Molto molto invitante questo calzone! l'impasto col vino tiepido non l'avevo mai visto, motivo in più per provarlo!! bacioni

    RispondiElimina
  36. ... più che giusto! E poi, con questa torta, hai accontentato anche noi! Ciao, a presto

    RispondiElimina
  37. Spettacolare! Deve essere una bontà unica :-) bacioni

    RispondiElimina
  38. Si possono invidiare a qualcuno le cime di rapa! Che buono questo calzone!
    francesca

    RispondiElimina
  39. Passo per un saluto!!! ciao ciao!

    RispondiElimina
  40. Ciao carissima, immagino che buoni i rapini del contadino, io non sono abituata a questi prodotti freschi e genuini anche se compro al mercato... un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  41. Che squisitezza, ma lo sai che quest'anno non le ho ancora mai mangiate le cime di rapa! Mi affretto a comprarle prima che sia tardi e provo questa ricetta, BUONA!!!

    RispondiElimina
  42. con questa ricetta ho idea che siamo in molti ad essere contenti...
    delizioso calzone!!
    baci

    RispondiElimina
  43. Spettacolare! Bravissima...anche con le foto! Ho salvato la ricetta devo provare così :) Bacio!

    RispondiElimina
  44. Questo ripieno è buonissimo e apprezziamo tanto! Buona domenica

    RispondiElimina
  45. ciao, è tantissimo che non lo mangio, ottimo direi... io la faccio anche con la scarola.... mmmmmm

    RispondiElimina
  46. mamma mia che buono!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  47. mamma quanto deve essere buono!!!!

    RispondiElimina
  48. Ah la cucina pugliese.....ho fatto anni addietro vacanze con mia figlia sul Gargano - Vieste Peschici ecc. e sono ritornata a Vieste per la seconda volta a distanza di 20anni e...mi sono ingrassata di un paio di chili solo mangiando pesce mannaggia a me.... vengo da una città di mare Trieste ma le mie vacanze sempre sul mare è una cosa indiscindibile per me.
    Penso che questo salato lo voglio provare, i dolci mi spiace ma proprio non mi vanno salvo pochissimi i pasticceri con me andrebbero in rovina,

    Ciaooo un augurio per oggi passa una bella serata e....mi sono aggiunta come lettrice.

    RispondiElimina
  49. Oh mamma che bontà questa è da provare subito!!!Poi ti faccio sapere;per ora ti ringrazio della tua visita e di esserti unita ai miei lettori,mi fa molto piacere,grazie mille ^_^ bacio

    RispondiElimina
  50. woouuu che bell'accostamento di sapori!! Da provare, complimenti!!

    RispondiElimina
  51. Questa torta salta mi piace moltissimo.. salsicc e friariell sono il massimo!!
    che bontà e che malinconia

    RispondiElimina